mercoledì, 17 Aprile , 24

Forza Italia frena sull’Autonomia, tensione con la Lega

Pioggia di emendamenti in Commissione alla Camera....

Vino, assegnato a Vinitaly il 51esimo “Premio Angelo Betti”

Tra i Benemeriti della vitivinicoltura c’è anche...

Ponte Stretto,Schlein a Salvini:anche Pichetto è nemico Italia?

Ministero dice quello che abbiamo denunciato noi...

Xi accolto coi guanti di velluto in Arabia saudita

AttualitàXi accolto coi guanti di velluto in Arabia saudita

Mentre l’accoglienza per Biden era stata abbastanza fredda

Roma, 7 dic. (askanews) – Xi Jinping è arrivato in Arabia saudita e l’accoglienza riservatagli testimonia di quando Riyad consideri rilevante la visita del presidente cinese e il rapporto privilegiato con Pechino: l’Aeronautica reale saudita ha scortato l’aereo presidenziale cinese con 10 aerei da guerra in formazione e, quando il leader di Pechino ha messo piede sulla pista dell’Aeroporto internazionale Re Khalid di Riyad, sono stati sparati 21 colpi di saluto.

L’accoglienza con i guanti di velluto a Xi contrasta con quella riservata al presidente degli Stati uniti Joe Biden durante la visita a luglio. Il leader americana, durante la campagna presidenziale del 2020, ha attaccato Riyad e ha puntato il dito contro il leader di fatto del regno, il principe della corona Mohammed bin Salman per il presunto coinvolgimento nel barbaro assassinio del giornalista Jamal Khashoggi.

Per quanto Biden abbia tentato di rilanciare i rapporti Washington-Riyad con quella visita, non sembra aver ottenuto risultati apprezzabili, visto che l’OPEC-plus – formato in cui l’Arabia saudita e la Russia hanno una notevole influenza – ha deciso un ulteriore taglio della produzione di petrolio nel mese di ottobre.

La visita è arrivata in un momento relativamente delicato per Xi. Non a caso la sua partenza ha coinciso con un deciso allentamento della politica Zero Covid in patria. Nei giorni scorsi in Cina inedite manifestazioni di protesta hanno interessato alcune delle metropoli, costrette a chiusure improvvise e a cicli continui di test di massa a causa della tolleranza zero nei confronti del virus voluta dal vertice cinese. E, in queste manifestazioni, è stato rotto un tabù: solo un mese dopo che il presidente ha ricevuto uno storico terzo mandato come segretario del Pcc, in piazza c’è chi ne ha chiesto le dimissioni.

In questo senso, una partenza poteva rappresentare un rischio politico per Xi. Anche per questo, di fatto, fino all’ultimo momento i dettagli di questa visita – che pure si sapeva che ci sarebbe stata – sono stati lasciati in ombra. Ieri l’agenzia di stampa saudita SPA ha ufficializzato che sarebbe iniziata oggi e durata fino al 9 dicembre. E solo oggi anche il ministero degli Esteri cinese ha ufficializzato la visita, spiegando che però la visita del presidente durerà fino a sabato 10 dicembre.

Xi avrà un incontro con il re Salman – che l’ha invitato – e con Mohammed bin Salman.

Xi parteciperà anche al primo vertice Cina-Stati arabi e al vertice Cina-Consiglio di cooperazione del Golfo (Gcc), oltre a firmare durante la visita accordi per un valore di quasi 30 miliardi di dollari.

La Cina è stato negli ultimi cinque anni il principale partner commerciale dell’Arabia saudita e il giro d’affari nel 2021 ha superato i 78 miliardi di euro.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles