giovedì, 29 Febbraio , 24

Casucci: Cultura e la creatività al centro dello sviluppo economico locale

Parla l’assessore regionale al turismo al focus...

Usa, Corte Suprema si esprimerà su richiesta di immunità di Trump

Deciderà se potrà essere perseguito per interferenza...

Modernità del Trittico di Giacomo Puccini

L’anno del centenario pucciniano si apre domani...

Il Gemelli è il miglior ospedale d’Italia secondo Newsweek

Per il quarto anno consecutivo, sale al...

Tg Politico Parlamentare, edizione del 26 ottobre 2022

PoliticaTg Politico Parlamentare, edizione del 26 ottobre 2022

PUTIN: ALTO RISCHIO DI CONFLITTO MONDIALE
Il potenziale di conflitto mondiale rimane molto alto. Stanno emergendo nuovi rischi e sfide per la sicurezza collettiva. Lo ha affermato il presidente russo Vladimir Putin. Mosca lamenta l’esclusione dal tavolo sulla lotta alla proliferazione di armi di distruzione di massa. Il governo russo, per bocca della portavoce del ministro degli esteri, accusa l’Italia, presidente di turno. “Questo è un atto ostile”, dice Maria Zakharova. Per il presidente statunitense Joe Biden un attacco con armi tattiche nucleari da parte della Russia sarebbe un ‘errore incredibilmente grave’.
LEGA: ALZARE TETTO CONTANTE A 10 MILA EURO
La soglia dei pagamenti in contante torna al centro del dibattito politico e della prossima legge di bilancio. La Lega fa sapere di aver depositato un progetto di legge, a prima firma di Alberto Bagnai, per alzare il tetto a 10 mila euro. E il senatore di Fdi Giovanbattista Fazzolari dice che la misura potrebbe essere inserita in legge di bilancio mentre il Movimento 5 stelle promette una dura opposizione. Attualmente la soglia per il denaro cash è fissata a duemila euro, perlomeno fino al 31 dicembre, visto che poi dovrebbe scattare il nuovo limite a mille euro, peraltro già rinviato lo scorso anno. Il limite al trasferimento del contante ha un sapore tutto politico: negli ultimi vent’anni è cambiato dieci volte, passando dai 12.500 euro del governo Berlusconi ai mille euro decisi dal Conte 2, modifica quest’ultima mai entrata in vigore.La proposta della Lega disattende il programma del centrodestra, che stabiliva il tetto a 4.750 euro.
AGENZIA DOGANE: 73 MILIARDI PER LO STATO
Nel 2021 oltre 73 miliardi di euro sono entrati nelle casse dello Stato grazie al lavoro dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli. Il gettito è cresciuto del 16% e il direttore Marcello Minenna annuncia che il prossimo anno l’incasso sarà ancora più alto, “un record” per l’Agenzia. Dal libro blu, che rappresenta la relazione annuale delle Dogane, emerge la risalita dell’attività del settore dei giochi ai livelli pre pandemia, e ha visto l’Agenzia effettuare controlli in oltre 10 mila esercizi e oscurare 200 siti web sprovvisti delle autorizzazioni necessarie. Nei porti e negli aeroporti sono stati sequestrati 29 mila tonnellate di prodotti, soprattutto merci contraffatte, rifiuti, sostanze stupefacenti e medicinali.
PAPA: ANCHE SUORE E PRETI GUARDANO IL PORNO SUL WEB
Papa Francesco mette in guardia i seminaristi e i sacerdoti dalla pornografia digitale: “È un vizio che ha tanta gente, tanti laici, tante laiche, e anche sacerdoti e suore. Il diavolo entra da lì”, avverte Bergoglio. E’ un vizio, spiega, che “indebolisce l’anima e il cuore sacerdotale, è una tentazione all’ordine del giorno che molte persone ricevono direttamente dal cellulare”. Ai futuri sacerdoti incontrati a Roma, Francesco ha anche detto di non vivere la loro missione come un impiego, di non diventare “zitelloni”, con nevrosi e abitudini maniacali. Allo stesso modo lì ha messi in guardia dal carrierismo, perchè, ha sottolineato, “l’arrampicatore è un traditore, non un servitore”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Tg Politico Parlamentare, edizione del 26 ottobre 2022 proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles