venerdì, 19 Luglio , 24

Blackout informatico blocca molti voli e aziende in tutto il mondo

Originato da problemi a Crowdstrike, società sicurezza...

Microsoft-down, molti disagi. Caos in aeroporti di tutto il mondo

In corso misure di mitigazione Roma, 19 lug....

Renzi: con Schlein, Conte e gli altri unica alternativa a Meloni

“Dichiarando chiusa la stagione dei veti e...

Meloni: Italia non dimentica via d’Amelio, lotta a mafia priorità

“Borsellino e agenti scorta faro speranza e...

Segnale Rai a Sassuolo coperto “per potenziare quello in Veneto”

PoliticaSegnale Rai a Sassuolo coperto “per potenziare quello in Veneto”

MODENA – Continua a non vedersi bene la Rai nella zona di Sassuolo, al centro del distretto delle ceramiche. Anche se l’azienda continua a rassicurare il Comune, il problema persiste e non sembra (più) quello del posizionamento dell’antenna. Infatti, una parte della città si ritrova ‘coperta’ da una collina che scherma il segnale da quando, per potenziare quello inviato in Veneto, la Rai ha optato per alcuni cambiamenti alla trasmissione. Nella sua ultima lettera al Comune, al sindaco Gian Francesco Menani in particolare, l’azienda di Stato spiega che “dalle misure e dai sopralluoghi condotti è emerso che il contenuto del principale multiplex Rai (denominato ‘Mux Mr’, trasmette Rai 1 Hd, Rai 2Hd, Rai 3 e Rai News 24)” gestito dall’impianto di Sassuolo “risulta adesso ricevibile con ottima qualità in tutto il territorio comunale. Alla luce di quanto detto, non possiamo che attribuire le lamentele riportateci ad un’errata predisposizione degli impianti di ricezione dell’utenza”. Il sindaco, tuttavia, parla di intervento “assolutamente non risolutivo” condito da “affermazioni parziali e, allo stato dei fatti, non veritiere”. Spiega appunto Menani: “Il problema non è il posizionamento dell’antenna ma il fatto che, una parte della città, è coperta dalla collina che scherma il segnale da quando, per potenziare quello inviato in Veneto, l’azienda di Stato ha effettuato cambiamenti alla trasmissione”.

“IL NUOVO GOVERNO INTERVENGA E AZZERI VERTICI INADEGUATI”

In realtà il segnale è trasmesso, ma non viene ricevuto da una buona parte della città di Sassuolo “contrariamente a quanto affermano in viale Mazzini”, insiste Menani. Il problema si è manifestato oltre sei mesi fa “ed ancora non sono state prese le necessarie contromisure da parte di un servizio che dovrebbe essere pubblico e che, invece, risulta almeno a Sassuolo riservato a pochi privilegiati”. Aggiunge il primo cittadino anche nella veste di consumatore: “Sono in costante contatto con Adiconsum, una delle associazioni di consumatori che si è rivolta al Corecom ed è in attesa dell’insediamento del nuovo Governo con tutte le figure preposte, compresi quindi i sottosegretari, per poter proseguire presso il ministero preposto nella richiesta di risarcimenti e, soprattutto, di soluzioni efficaci e durature che, ancora una volta, insistiamo nel pretendere”. Conclude con un auspicio il sindaco leghista sassolese: “Mi auguro che il nuovo ministro sappia porre rimedio alla situazione iniziando dall’azzeramento di vertici che si sono dimostrati assolutamente inadeguati”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Segnale Rai a Sassuolo coperto “per potenziare quello in Veneto” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles