lunedì, 22 Luglio , 24

Joe Biden si è ritirato dalla corsa presidenziale

Endorsement a Kamala HarrisRoma, 21 lug. (askanews)...

Biennale Danza, consegnati i Leoni e Caprioli e Harrell

La cerimonia nella sede di Ca’ Giustinian Venezia,...

Due identificati per l’aggressione a Joly, Piantedosi: grato alla Questura

“La loro posizione al vaglio dell’Autorità Giudiziaria” Roma,...

Allerta gialla in 10 Regioni per piogge e temporali al Sud

Nel corso della giornata di lunedì. Allerta...

Sanità Lazio, il 25 convegno su valore e impatto innovazione tecnologica

AttualitàSanità Lazio, il 25 convegno su valore e impatto innovazione tecnologica

Tra i presenti, l’Assessore Alessio D’Amato e Giorgio Casati (Direttore Generale ASL Roma 2)
Roma, 21 ott. (askanews) – Negli ultimi anni si è assistito a un continuo flusso di innovazione nel settore dei dispositivi medici e delle nuove tecnologie in ambito sanitario, la cui applicazione ha dimostrato quanto questi siano rilevanti nei processi di diagnosi precoce di malattia, nell’offerta di efficaci opzioni di trattamento e nell’efficientamento dei processi interni alle strutture ospedaliere. Parallelamente, però, si registrano sempre maggiori costi che potrebbero minare la sostenibilità economica del nostro sistema sanitario, ispirato a principi di universalità e uguaglianza sanciti dalla Costituzione. Come rispondere a questi bisogni, per evitare che vengano a crearsi profonde differenze regionali e sociali? È l’interrogativo attorno a cui ruota il convegno dal titolo “Valore e impatto dell’innovazione tecnologica: come le nuove tecnologie cambieranno la presa in carico dei pazienti cronici”, in programma martedì 25 ottobre alle ore 10, presso la Sala Tevere della Regione Lazio (via Cristoforo Colombo, 212), alla presenza, tra gli altri, dell’Assessore alla Sanità, Alessio D’Amato. Ulteriori informazioni su planhealth.it. Ad introdurre i lavori sarà Lorella Lombardozzi (Dirigente Farmaci e Dispositivi). A seguire, gli interventi dell’Assessore D’Amato, Giorgio Casati (Direttore Generale ASL Roma 2), Francesco Saverio Mennini(Professore di Economia Sanitaria e Economia Politica presso l’Università di Roma “Tor Vergata” e Programmazione Sanitaria all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”), Fabrizio Tomai (Responsabile Unità funzionale Cardiologica Clinica, Cardiologia Interventistica e Unità funzionale di Terapia Intensiva Coronarica e servizio di Emodinamica presso Aurelia Hospital), Claudio Gasperini (Dirigente Medico I Livello presso il Dipartimento di Neuroscienze, Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini), Teresa Petrangolini(Responsabile rapporto con Associazioni Pazienti Regione Lazio), Ivo Saccardo (Senior Presales and Bid Manager – Ingegneria dell’Offerta Sanità, Engineering), Matteo Moscatelli (Country Head Vree Health), Michelangelo Bartolo (Referente Telemedicina Regione Lazio). Modera i lavori il giornalista Luciano Fassari. continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles