domenica, 21 Aprile , 24

Dal 2 al 5 maggio a Roma torna il Moscerine Film Festival

Il festival di cinema per under 12...

Autonomia, A.Fontana: pronti a presentare richieste Lombardia

Superata la procedura parlamentare tempi abbastanza ristretti Bergamo,...

Regionali in Lombardia, Moratti tende la mano al Pd: “Partiamo da legalità, ambiente, lavoro e salute�

PoliticaRegionali in Lombardia, Moratti tende la mano al Pd: “Partiamo da legalità, ambiente, lavoro e salute�

MILANO – Letizia Moratti tende la mano al Partito Democratico e apre a un confronto che, “all’insegna del pragmatismo”, possa verificare “possibili convergenze” in vista delle prossime elezioni regionali in Lombardia. E, dopo le parole spese in difesa della Resistenza e del 25 Aprile alla manifestazione per l’Ucraina organizzata sabato scorso dal Terzo polo, lo fa con temi storicamente cari alla sinistra: “legalità, ambiente, lavoro e sanità pubblica”.

LEGGI ANCHE: Regionali, in Lombardia Calenda brucia ancora il Pd con Moratti

MORATTI: IO POPOLARE E LIBERALE, MI RICONOSCO NELLA DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA

“Chi mi conosce- dice Moratti in un’intervista a Radio Lombardia- sa che la mia identità corrisponde ai valori della cultura della tradizione popolare e liberale, che si riconosce nella dottrina sociale della Chiesa. Questo mi porta a proporre un dialogo aperto all’approfondimento e alla verifica di affinità e possibili convergenze su alcune tematiche che ritengo prioritarie per il futuro della Lombardia”.

“L’idea- spiega Moratti- è quella di dar rapidamente vita a un tavolo di lavoro su tematiche concrete, basato su un approccio di confronto e di collaborazione, sviluppato con l’ausilio di un dialogo aperto con tutti coloro che sono disponibili al confronto e portatori di competenze ed idee”.

“Su questo- aggiunge la candidata in pectore del Terzo polo- desidero misurare il mio modo di far politica, all’insegna del pragmatismo, dell’inclusione e della disponibilità al dialogo e all’analisi”.

MORATTI: LEGALITÀ E AMBIENTE LE MIE PRIORITÀ

Legalità e ambiente. Sono questi i primi due temi individuati come “priorità” da Letizia Moratti, candidata del Terzo polo per le prossime elezioni regionali in Lombardia. Il tema da cui partire, secondo Moratti, è proprio quello “della legalità, che vede la regione Lombardia al secondo posto in Italia per penetrazione della criminalità organizzata”.

Subito dopo c’è “la priorità ambientale, testimoniata dai cambiamenti climatici in atto, e il filone culturale che, mio malgrado, registra la Lombardia all’ultimo posto fra le regioni italiane per investimenti, sono altri argomenti chiave su cui ragionare”.

MORATTI: FOCUS SU LAVORO E SALARI CON SINDACATI-IMPRESE

La candidata del Terzo Polo alle elezioni regionali della Lombardia Letizia Moratti propone anche “un focus sul lavoro insieme ai sindacati e le rappresentanze di categoria industriali” per affrontare “lo scenario di crisi socio-economica quale quello che stiamo vivendo”.

Secondo Moratti, al tavolo dovranno partecipare anche “rappresentanti della piccola e media impresa, dell’artigianato, del commercio e dell’agricoltura”. L’obiettivo dell’ex sindaca di Milano è quello di contrastare “la sensibile diminuzione del valore reale dei salari in uno scenario di crisi socio-economica quale quello che stiamo vivendo”.

MORATTI: DIFESA SANITÀ PUBBLICA DOVERE DI EQUITÀ SOCIALE

Ma Letizia Moratti, ex assessore al Welfare della giunta del leghista Fontana, tra le sue priorità inserisce anche “la sanità pubblica, la sua difesa e tutela in quanto espressione di un inderogabile dovere di equità sociale”.

“Penso- aggiunge Moratti- che si possa ragionare su un modello di sanità più vicina ai cittadini ed al contempo in grado di sostenere le eccellenze lombarde nel campo della cura e della ricerca”.
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

L’articolo Regionali in Lombardia, Moratti tende la mano al Pd: “Partiamo da legalità, ambiente, lavoro e saluteâ€� proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles