domenica, 25 Febbraio , 24

La Hong Kong Philharmonic a Roma per la tournée dei suoi 50 anni

Il 5 marzo all’Auditorium Parco della Musica...

A Roma tutti col nastro arancione per Leone e i diritti degli animali

La mobilitazione che chiede l’introduzione di pene...

Polidori (UniLink): “Aula Magna intitolata a Frattini perché stia con noi”

LavoroPolidori (UniLink): “Aula Magna intitolata a Frattini perché stia con noi”

(Adnkronos) – Questa è una “università giovane, con presidente e rettore giovani che hanno avuto la fortuna di passare 3 anni e mezzo con Franco. Ci teneva veramente e ci teneva a sapere i nostri progetti e ci consigliava. Teneva una brochure in tasca per far conoscere la Link. Vogliamo intitolare a Franco l’aula più importante della nostra facoltà, dove si fanno le lauree, si discute con i docenti e ci sono momenti di felicità, perchè vogliamo che sia vicino a noi come è stato sempre. Inauguriamo l’Aula con l’avvio dei corsi di Giurisprudenza”. Lo ha detto Pietro Polidori, presidente dell’Università degli Studi Link, aprendo oggi a Roma la cerimonia di intitolazione dell’aula magna dell’Università degli Studi Link alla memoria di Franco Frattini che, oltre a ricoprire tanti prestigiosi incarichi istituzionali, è stato a lungo Programme Leader del corso di Giurisprudenza della Link. 

“Oggi, a 9 mesi dalla scomparsa – aggiunge Carlo Alberto Giusti, magnifico Rettore dell’università degli Studi Link – celebriamo la sua memoria intitolando l’aula magna a lui perchè ogni studente e ogni professore che varchi la soglia per un esame o tesi di laurea, abbia accanto a sé il nome di un grande uomo di Stato, di scienza e un grande amico di questa università”. All’evento ‘Franco Frattini: il giurista e l’uomo di Stato’, sono interventi, tra gli altri, Luigi Maruotti, presidente del Consiglio di Stato, Giovanni Malagò, presidente del Coni, di Gabriella Palmieri Sandulli, avvocato generale dello Stato, Gianni Letta, Marcella Gargano, direttrice generale dell’istituzione della formazione superiore del Ministero dell’Università e della Ricerca, e diversi rappresentanti delle istituzioni che con lo statista hanno condiviso un tratto del loro percorso. 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles