domenica, 21 Luglio , 24

M.O., Netanyahu: raid in Yemen “risposta” ad attacco Houthi a Tel Aviv

Premier israeliano: Houthi “parte dell’asse del male...

Vino, Les Grands Chais de France raddoppia vendite Cremant in Italia

In primo semestre 2024 già vendute 200mila...

Carmine Padula, oltre la colonna sonora

Lunedì 22 luglio, alle ore 21,30, i...

Vino, Castello Del Terriccio partner di “Una montagna di libri”

Il 4 agosto a Cortina conversazione sul...

Pizzium acquisisce il 100% della pizzeria milanese Crocca

AttualitàPizzium acquisisce il 100% della pizzeria milanese Crocca

Saturnino: rafforziamo posizionamento. I due brand rimarranno distinti
Milano, 24 ott. (askanews) – Pizzium ha perfezionato l’acquisizione del 100% di Crocca, pizzeria milanese fondata dallo stesso Stefano Saturnino e da Nanni Arbellini nel 2020. Saturnino oltre a esserne il fondatore è anche l’attuale Ceo di Pizzium. L’operazione mira a consolidare la posizione di Pizzium nel settore della ristorazione e creare un gruppo in grado di soddisfare i diversi segmenti del mercato, per palati esigenti quella di Crocca con la pizza tonda croccante, e Pizzium per chi ama le pizze napoletane. In base all’accordo, che rafforzerà e ottimizzerà sinergie, economie di scala e investimenti, i due brand continueranno a mantenere un’identità distinta basata su format riconoscibili, pur facendo parte di uno stesso gruppo che ha come obiettivo continuare a crescere e posizionarsi tra i più importanti player nel settore. Crocca, al momento solo in Via Fiamma 4 a Milano, prevede il 20 ottobre 2022 l’inaugurazione di un secondo store in Via Madama Cristina 69, a Torino, e un piano di prossime aperture per il 2023 concentrate principalmente nel Nord Italia. Parallelamente, continuerà l’espansione di Pizzium che stima un fatturato di 28 milioni di euro per il 2022 con una crescita del 90% rispetto al 2021. “Grazie all’acquisizione strategica di Crocca, il gruppo, che oggi ha all’attivo 35 pizzerie Pizzium, si rafforza ulteriormente con un posizionamento distintivo in un mercato caratterizzato dalla presenza di numerosi competitor ma che ha ancora ampie prospettive di crescita”, dichiara Stefano Saturnino, ceo di Pizzium. continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles