mercoledì, 12 Giugno , 24

In Emilia Romagna più tutela agricoltura con regolamento ungulati

Ieri parere favorevole di conformità dell’Assemblea legislativa Roma,...

Cultura, al via il Festival dell’Argentario

Dal 27 al 30 giugno a Porto...

In Toscana al via campagna apistica 2024-25, bandi per 1 mln

Sostegno per iniziative formazione, lotta malattie e...

Occupato il liceo artistico ‘Enzo Rossi’ di Roma

LavoroOccupato il liceo artistico ‘Enzo Rossi’ di Roma

Foto di copertina dal profilo Instagram di ‘Osa Roma’

ROMA – Occupato il liceo artistico ‘Enzo Rossi’ di Roma, in zona Tiburtina. A comunicarlo sono stati gli attivisti del movimento ‘Osa’, che hanno aiutati gli studenti a portare avanti l’azione. Sulle stesse pagine social di ‘Osa’, si leggono anche le motivazioni del gesto: un’occupazione attuata “per opporsi ad un modello scolastico repressivo e alle indecenti condizioni che vivono all’interno della propria scuola. Assurda dimostrazione di forza davanti al liceo artistico ‘Enzo Rossi’ stanotte e stamattina- scrivono i giovani di ‘Osa’- celere schierata davanti all’entrata dell’istituto, per intimidire gli studenti in lotta”.

“Ancora una volta, dopo le cariche alla Sapienza, si palesa qual è la volontà politica di questo governo di reazionari: intimidire l’opposizione studentesca e chi alza la testa- si legge ancora sulla pagina social- Con la vergognosa dimostrazione di forza di oggi, si riconferma il ruolo repressivo che ormai da anni, fin dall’avvento della riforma dell’autonomia scolastica, hanno assunto i presidi”.

Gli studenti contestano “la mancanza di laboratori e materiali, necessari per il conseguimento scolastico del proprio indirizzo, un’edilizia fatiscente, la privazione di spazi che necessitano manutenzione, un ambiente scolastico che non tutela e sostiene gli studenti, ma alimenta un clima di stress, ansia e crisi di prospettive. Gli studenti si oppongono per difendere e conquistare i loro diritti, come quello all’aborto sicuro e gratuito, in rottura con un governo che alimenta e investe sulla guerra mentre le scuole cadono a pezzi e nei nostri quartieri popolari ci vengono negati servizi pubblici ed un futuro dignitoso. Assenza di diritti, crisi di prospettive, guerra e un modello scolastico esclusivo”, concludono i giovani, che poi lanciano la mobilitazione studentesca del 18 novembre.
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

L’articolo Occupato il liceo artistico ‘Enzo Rossi’ di Roma proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles