mercoledì, 21 Febbraio , 24

Giappone, export cresciuto grazie a spedizioni in Cina

Ma le importazioni sono in calo Roma, 21...

Beethoven e Schubert per il concerto di Alexander Lonquich

Il pianista tedesco giovedì al Teatro Sannazaro...

Il dl Superbonus è legge: il 110% è al capolinea

Miniproroga per famiglie a basso reddito e...

Lega sotto accusa per Russia Unita e Navalny, Azione prepara mozione

Ma il Carroccio ribatte: “Fase politica chiusa” Roma,...

Mutti, la ricerca anche per i sughi già in commercio, meno 30% di grassi nei pesti

Dall'Italia e dal MondoMutti, la ricerca anche per i sughi già in commercio, meno 30% di grassi nei pesti

(Adnkronos) – 120 anni di storia, azienda leader in Europa nel mercato dei derivati del pomodoro presente in 100 Paesi al mondo. Ma uno dei segreti del Gruppo Mutti è certamente l’innovazione. “Stiamo lavorando ad una review completa della nostra gamma sughi” spiega ad Adnkronos Alice La Tona, Innovation Director di Mutti. 

“Per i nostri sughi, stiamo lavorando con delle materie prime ‘Premium’, dedicandoci a ricettazioni specifiche per le diverse aree geografiche, perché quello che funziona in Italia non sempre può piacere agli altri Paesi. Naturalmente cerchiamo di mantenere la massima qualità e la migliore esperienza di gusto, che da sempre caratterizza Mutti, e stiamo rivedendo tutta la nostra gamma di pesti. Siamo gli unici ad aver fatto dei pesti a base pomodoro”. Qui la grande sfida è quella di diminuire i grassi.  

Continua La Tona: “I nostri pesti hanno meno 30% di grassi, rispetto alla media dei più venduti, con l’esclusione dei pesti alla genovese. Ovviamente, non smettiamo mai di lavorare nemmeno su quelli che sono i nostri prodotti ‘core’ quindi la passata, il concentrato, la polpa, quelli che ci hanno resi famosi. Perché l’innovazione passa dal miglioramento continuo, e noi non ci fermiamo mai” 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles