domenica, 21 Luglio , 24

M.O., Netanyahu: raid in Yemen “risposta” ad attacco Houthi a Tel Aviv

Premier israeliano: Houthi “parte dell’asse del male...

Vino, Les Grands Chais de France raddoppia vendite Cremant in Italia

In primo semestre 2024 già vendute 200mila...

Carmine Padula, oltre la colonna sonora

Lunedì 22 luglio, alle ore 21,30, i...

Vino, Castello Del Terriccio partner di “Una montagna di libri”

Il 4 agosto a Cortina conversazione sul...

Milano, 2 auto dei vigili bruciate con le molotov. Sospetti su anarchici

AttualitàMilano, 2 auto dei vigili bruciate con le molotov. Sospetti su anarchici

Erano nel parcheggio del Comando decentrato 5 in viale Tibaldi 41

Milano, 30 gen. (askanews) – Poco dopo le 3 di questa mattina a Milano due auto di servizio della polizia locale sono state pesantemente danneggiate dal fuoco.

I mezzi erano parcheggiati nel parcheggio (al piano -1) del Comando decentrato 5 in viale Tibaldi 41: una è andata completamente distrutta mentre l’altra ha riportato danni ad una fiancata. Secondo quanto trapela, le fiamme sarebbero state appiccate con una o più bombe molotov lanciate da sopra la struttura, un elemento che sarebbe confermato dal successivo ritrovamento di altri ordigni incendiari in un giardinetto nella stessa zona. Non è escluso che le telecamere di sicurezza del Comando abbiano ripreso il lancio.

Sulla vicenda indaga la Digos della questura meneghina coordinata dai magistrati del pool antiterrorismo della locale Procura. Le polizia è intervenuta verso le 7, e sul posto la Scientifica ha svolto i rilievi. Al momento non sarebbe giunta alcuna rivendicazione ma c’è il sospetto che l’attentato potrebbe rientrare nella campagna internazionale promossa dagli anarchici insurrezionalisti contro la detenzione in regime di 41 Bis di Alfredo Cospito, l’ex militante della Federazione anarchica informale (Fai) detenuto da oltre 10 anni. Cospito è in sciopero della fame dal 20 ottobre scorso proprio per chiedere l’abolizione del cosidetto “carcere duro”.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles