domenica, 21 Luglio , 24

M.O., Netanyahu: raid in Yemen “risposta” ad attacco Houthi a Tel Aviv

Premier israeliano: Houthi “parte dell’asse del male...

Vino, Les Grands Chais de France raddoppia vendite Cremant in Italia

In primo semestre 2024 già vendute 200mila...

Carmine Padula, oltre la colonna sonora

Lunedì 22 luglio, alle ore 21,30, i...

Vino, Castello Del Terriccio partner di “Una montagna di libri”

Il 4 agosto a Cortina conversazione sul...

Lavoro, Landini: tre priorità, chiesto incontro a Meloni

AttualitàLavoro, Landini: tre priorità, chiesto incontro a Meloni

Ci aspettiamo convocazione, discutere anche dei navigator
Roma, 4 nov. (askanews) – Un primo incontro “per conoscerci”. Così il leader della Cgil, Maurizio Landini, uscendo dal ministero del Lavoro. “A noi interessa entrare nel merito – ha detto – abbiamo posto tre priorità: sicurezza del lavoro, pensioni e il potere d’acquisto dei salari. Non bisogna fare discussioni generali, ma chiediamo di entrare nel merito”. Il numero uno della Cgil ha chiesto anche il recepimento della direttiva sul salario minimo e una legge sulla rappresentanza. “Vedremo nei prossimi giorni se il ministro intende convocare tavoli su singoli argomenti – ha proseguito – con Cisl e Uil abbiamo scritto nei giorni scorsi una lettera al presidente del consiglio e chiesto di essere convocato in modo preventivo a qualsiasi decisione che intende assumere su legge di bilancio e le emergenze bollette e carovita. Ad oggi non abbiamo avuto risposte, ci aspettiamo convocazione nei prossimi giorni per verificare il percorso”. Pertanto la Cgil “oggi non è in grado di esprimere un giudizio di merito, è un avvio. Verificheremo quello che avverrà. Abbiamo chiesto al ministro di poter discutere del tema dei navigator”. continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles