mercoledì, 24 Luglio , 24

Diagram: collaborazione con Intesa SP per analisi dati agroalimentare

Strumenti a disposizione della direzione Agribusiness Milano, 24...

Conad sostiene l’associazione Donne del retail

Lusetti: siamo i primi, mi auguro lo...

Roma, 3, 5 e 6 agosto Filosofie sotto le stelle allo Stadio Palatino

In concomitanza con il World Congress of...

BPM: 2 mln finanziamento a Brivio & Viganò per impianto fotovoltaico

Operazione con garanzia SACE Banco BPM ha perfezionato...

I volti di mille anziani in piazza Duomo: un’installazione di JR

AttualitàI volti di mille anziani in piazza Duomo: un'installazione di JR

Il progetto Inside Out arriva a Milano, sui due Arengari

Milano, 30 gen. (askanews) – Un capitolo milanese per il progetto “Inside Out” dell’artista francese JR, celebre per le grandi fotografie e gli interventi nelle città con forte taglio sociale. Sulle pareti dei due Arengari in piazza Duomo, uniti dal progetto di ampliamento del Museo del Novecento, sono stati installati mille ritratti di anziani.

“Sono dei volti di donne e uomini – ha detto ad askanews assessore alla Cultura del Comune di Milano, Tommaso Sacchi – che dal sorriso al pianto, dalla commozione all’austerità, dalla severità al dolore ci trasmettono qualcosa che oggi è importante, perché vedere questi anziani che vivono le nostre Rsa, le immagini sono state fatte dagli studenti di Brera in tante Rsa d’Italia, è incoraggiante, è anche un gesto di tenerezza, dolcezza e riconoscenza verso questo strato della popolazione”.

Il progetto, intitolato “Ora tocca a voi”, è stato realizzato con il sostegno di Fondazione Amplifon Onlus. “L’obiettivo che noi abbiamo perseguito nel suggerire e volere ardentemente quest’opera a Milano – ci ha spiegato la consigliere delegato della fondazione, Maria Cristina Ferradini – era quello di raccontare, fare vedere i volti di questi anziani che sono oggi in una condizione di fatica, perché sono in strutture come le Rsa in una condizione di decadimento. E oggi i loro volti guardano la città e si mostrano alla città con la bellezza che è quella dell’arte”.

Una seconda parte del progetto è prevista nel quartiere Corvetto, a testimonianza dell’attenzione che JR, pur nel suo essere un artista superstar, riesce comunque a riservare alle periferie e alle storie di maggiore fragilità.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles