venerdì, 21 Giugno , 24

Tennis, Sinner supera Struff e centra la semifinale ad Halle

Vittoria con qualche patema 6-2 6-7 7-6 Roma,...

Firenze, Schlein: voglio vedere prima sindaca donna, Sara Funaro

Rischio astensione? “Con questa destra voto ballottaggi...

Autonomia, Conte: pronti a formulazione quesito referendario

Todde annuncia impugnazione alla Consulta, lotteremo a...

Grilli mormoni e cicale, invasione crea caos e disagi negli Usa – Video

Dall'Italia e dal MondoGrilli mormoni e cicale, invasione crea caos e disagi negli Usa – Video

(Adnkronos) –
Grilli mormoni e cicale. L’invasione di questi insetti, che potrebbe far pensare a una delle piaghe raccontate nella Bibbia, ha interessato in questi giorni alcuni stati americani, provocando caos, incidenti e un certo senso di ribrezzo nella popolazione. 

In particolare nel Midwest e nel Sud-Est decine di miliardi di cicale rumorose sono spuntate dal terreno all’inizio di maggio in un raro evento sincronizzato avvenuto l’ultima volta 221 anni fa. Questi insetti trascorrono un numero fisso di anni sottoterra prima di venire in superficie per prendere parte a un chiassoso rituale di accoppiamento. Un fenomeno che quest’anno è stato insolitamente numeroso, con alcuni esperti che hanno stimato che più di un trilione di cicale hanno ricoperto principalmente l’Illinois, ma anche in alcune parti dell’Iowa, del Wisconsin e dell’Indiana, in due covate che si sono sovrapposte. 

Le cicale sono innocue per gli esseri umani, anche se alcune persone trovano fastidioso il gran numero di insetti e il loro forte canto di accoppiamento. Per gli appassionati di insetti, è un’opportunità irripetibile di osservare le due nidiate di cicale che emergono insieme, dato che ciò accadde l’ultima volta nel 1803, quando Thomas Jefferson era presidente. 

 

Ha causato invece numerosi incidenti sulle autostrade del Nevada la nuova invasione dei grilli mormoni avvenuta lo scorso fine settimana. Questi insetti assomigliano a grasse cavallette e in alcune parti degli Stati Uniti occidentali sono note per apparire, a volte, in enormi gruppi che possono coprire completamente il lato di un edificio o intere parti di una strada. 

Anche se il Dipartimento dell’Agricoltura del Nevada afferma che le popolazioni di grilli mormoni sono diminuite negli ultimi anni nella maggior parte del Paese, nelle contee di Eureka ed Elko sono numerose come non lo sono mai state. A Eureka sabato scorso c’erano così tanti grilli mormoni sparsi lungo l’autostrada che hanno contribuito a diversi incidenti.  

L’ufficio dello sceriffo della contea, ha condiviso in un post su Facebook diverse foto di auto e camion ribaltati dopo essere usciti di strada a causa dell’enorme sciame di insetti che ha ricopriva l’asfalto, invitando le persone a guidare con prudenza. Quando vengono schiacciati, i grilli mormoni lasciano dietro di sé una sorta di “fango” maleodorante che può rappresentare un serio pericolo per la guida poiché rendono le strade “estremamente scivolose e imprevedibili per quanto riguarda la distanza di arresto”, ha detto l’ufficio dello sceriffo. Il tempo piovoso ha creato una situazione ancora più pericolosa. 

 

 

I grilli, che tecnicamente sono ‘katydi’ con il dorso a scudo, sono un fenomeno estivo lungo i pascoli del Nevada settentrionale e dello Utah. In determinate condizioni si riuniscono in grandi gruppi, spostandosi nel paesaggio, a volte danneggiando i raccolti agricoli. 

Secondo una scheda pubblicata dal dipartimento dell’agricoltura del Nevada, le invasioni di grilli mormoni tendono ad avvenire in primavera, quando le uova deposte l’estate precedente iniziano a schiudersi. Quanto sarà grande lo sciame in un dato anno può essere difficile da prevedere, hanno detto i funzionari, perché dipende da una varietà di fattori ambientali, tra cui le temperature e le nevicate di fine stagione.  

Che vengano schiacciati o meno, le grandi popolazioni di grilli mormoni sono una preoccupazione perché possono distruggere i raccolti oltre a rappresentare una minaccia per i conducenti. Ad aprile, lo Stato ha dichiarato di aver presentato una proposta al Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti per il trattamento del terreno su larga scala in alcune parti del Nevada per eliminarli. 

 

 

Il Nevada è stato afflitto da infestazioni intermittenti di grilli mormoni da quando gli insetti hanno invaso 10 milioni di acri di terra in tutto lo stato nel 2006. All’inizio di questo mese a Spring Creek, una città a circa 10 miglia a sud-est di Elko, Kelsey Merchant ha raccontato che l’invasione di quest’anno è stata la peggiore che avesse visto da quando si era trasferita sei anni fa. Gary Doherty, un altro residente di Spring Creek, ha detto che quando gli insetti vengono investiti, più grilli si riversano nell’area per nutrirsi dei resti schiacciati. 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles