lunedì, 22 Luglio , 24

Joe Biden si è ritirato dalla corsa presidenziale

Endorsement a Kamala HarrisRoma, 21 lug. (askanews)...

Biennale Danza, consegnati i Leoni e Caprioli e Harrell

La cerimonia nella sede di Ca’ Giustinian Venezia,...

Due identificati per l’aggressione a Joly, Piantedosi: grato alla Questura

“La loro posizione al vaglio dell’Autorità Giudiziaria” Roma,...

Allerta gialla in 10 Regioni per piogge e temporali al Sud

Nel corso della giornata di lunedì. Allerta...

Fontana: Moratti a Milano-Cortina? Bell’idea, a Expo ha fatto bene

AttualitàFontana: Moratti a Milano-Cortina? Bell'idea, a Expo ha fatto bene

Dimostrata capacità su evento internazionale, avremo nome a giorni
Milano, 24 ott. (askanews) – L’ipotesi, circolata ieri e poi smentita dalla diretta interessata, di nominare Letizia Moratti amministratore delegato della fondazione Milano-Cortina, cioè l’ente che organizza i Giochi olimpici invernali del 2026, “è una ipotesi che sicuramente la vicepresidente, che ha già affrontato il tema di Expo…penso che qualcuno abbia fatto un abbinamento tra la sua precedente attività, che è stata fatta bene, e questa”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine della presentazione di un progetto del Politecnico di Milano. “Come ho reagito quando ho letto le indiscrezioni? Ho detto ‘bella idea’” ha aggiunto Fontana. “Credo sia soltanto una ipotesi che non so chi abbia avanzato. Posso dire che avevamo già previsto un incontro online con tutti gli stakeholders di Milano Cortina e abbiamo affrontato tutti i temi legati alla realizzazione, ai problemi che ci sono, alle soluzioni che abbiamo dato”, ma della possibile nomina di Moratti “non ne abbiamo parlato, perché nessuno ha affrontato il problema” ha proseguito. “Penso che le sue capacità in merito a un evento internazionale sono state già dimostrate” ha ribadito Fontana. Quanto al nuovo ministro dello Sport, Andrea Abodi, Fontana ha confermato che era uno dei candidati alla carica di amministratore delegato della fondazione. “Sicuramente se ne era parlato. Il nuovo nome è una scelta che spetta al presidente del Consiglio, e credo che sia una cosa che, appena superati i primi lavori che devono essere necessariamente svolti dal governo, sarà una delle prime decisioni che prenderanno. Nello spazio di qualche giorno avremo il nome”. continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles