venerdì, 21 Giugno , 24

Tennis, Sinner supera Struff e centra la semifinale ad Halle

Vittoria con qualche patema 6-2 6-7 7-6 Roma,...

Firenze, Schlein: voglio vedere prima sindaca donna, Sara Funaro

Rischio astensione? “Con questa destra voto ballottaggi...

Autonomia, Conte: pronti a formulazione quesito referendario

Todde annuncia impugnazione alla Consulta, lotteremo a...

Engineering, allo Stem women congress per promuovere il talento femminile

LavoroEngineering, allo Stem women congress per promuovere il talento femminile

(Adnkronos) – Engineering, leader nei processi di digitalizzazione per aziende e Pa, è main partner dello Stem women congress (Milano, 28 maggio), l’iniziativa internazionale per la prima volta in Italia che vuole abbattere il gap di genere nel mondo Stem. Con la sua partecipazione, Engineering intende sostenere ed ispirare le nuove generazioni di donne a intraprendere carriere in ambito Stem, contribuendo così alla trasformazione digitale del nostro paese e alla creazione di un ambiente lavorativo più equo e inclusivo. 

Un impegno concreto per attuare il cambiamento culturale necessario affinché le bambine e le ragazze possano avere accesso a studi, formazione e carriere in ambito scientifico, tecnologico, ingegneristico e matematico e per creare un futuro più inclusivo per le donne in questo settore.  

“Le aziende del settore IT – sottolinea Marcella Tesone, group talent, change & dei director di Engineering – possono fare molto per ridurre il divario di genere in ambito tech. Oltre a rimuovere i pregiudizi e i bias percettivi che ostacolano l’avvicinamento delle ragazze al mondo della tecnologia, hanno la responsabilità di diffondere la cultura che è possibile lavorare in quest’ambito anche con un background di studi di matrice non Stem. In Engineering ci impegniamo nel valorizzare e sviluppare competenze trasversali come creatività, pensiero critico e capacità analitica. Diversità resta la parola d’ordine. Solo mettendo insieme punti di vista differenti si può dare vita alle soluzioni più innovative”. 

La giornata prevede un’alternanza di interventi delle aziende e panel di condivisione progetti per il sostegno e lo sviluppo delle carriere femminili nei settori scientifico-tecnologici, ai quali seguiranno incontri di orientamento, workshop e ‘speed date’ per favorire l’incontro tra candidate e aziende. Engineering sarà presente in due panel: Francesca Meriggi, group chief information officer, racconterà della passione per le Stem e del percorso personale e professionale che l’ha portata a diventare cio, mentre Emanuele Cacciatore, director offering, innovation & deal management, interverrà nel panel ‘AI in azione: competenze e sinergie per il futuro”, dove porterà la nostra prospettiva sulla gestione dei rischi dei bias discriminanti nei sistemi e modelli di IA, e sul gender gap nelle competenze legate al settore dell’Intelligenza Artificiale.  

Engineering sarà presente anche con uno stand, dove verranno fornite informazioni sui percorsi di carriera in azienda, e dal pomeriggio sarà attiva nello speed dating con le candidate. Negli ultimi due anni Engineering ha aumentato il suo impegno nel creare un ambiente lavorativo sempre più equo e inclusivo. Nel Piano Strategico di Sostenibilità appena approvato il Gruppo guidato da Maximo Ibarra si è posto obiettivi importanti relativamente all’impegno di portare al 35% la presenza di donne in azienda entro il 2025, e di aumentare al 22% la presenza di donne nei ruoli di leadership in Italia entro il 2026. 

Anche riguardo al tema della formazione e del reskilling Engineering è impegnata in una serie di iniziative attraverso la sua IT & Management Academy. Tra queste ci sono le Women think tech academies, corsi finalizzati a favorire l’inserimento di donne senza formazione Stem, aiutando le partecipanti a toccare la tecnologia con mano e ad esplorare una professione in cui la diversità di background diventa un valore per l’azienda e per i nostri clienti. 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles