venerdì, 19 Luglio , 24

Renzi: con Schlein, Conte e gli altri unica alternativa a Meloni

“Dichiarando chiusa la stagione dei veti e...

Meloni: Italia non dimentica via d’Amelio, lotta a mafia priorità

“Borsellino e agenti scorta faro speranza e...

Usa2024, Trump: porrò fine a ogni crisi, anche a guerra in Ucraina

“Mi basta una telefonata” Roma, 19 lug. (askanews)...

Debutta sul “continente” la nuova nata di Ichnusa Ambra limpida

AttualitàDebutta sul "continente" la nuova nata di Ichnusa Ambra limpida

Per ora solo in alcune città, il lancio in Sardegna era partito a dicembre

Milano, 27 gen. (askanews) – Non snatura la sua anima sarda l’ultima arrivata in casa Ichnusa. Perchè la novità da cui tutto parte è anch’essa figlia di quel territorio dove dal 1912 questa birra è prodotta. Ichnusa Ambra limpida, infatti, è una lager filtrata con l’aggiunta, tra i suoi ingredienti, di riso, ma non uno qualunque, quello del distretto di Oristano, che la distingue dalle altre. Lanciata un mese fa in Sardegna, ora è sbarcata in alcune città del “continente” come direbbero gli isolani, inclusi alcuni locali milanesi.

Ambra limpida, che deve il suo nome alla limpidezza appunto e al colore caldo ottenuto grazie ai malti d’orzo caramello, è prodotta presso lo stabilimento di Assemini attraverso un nuovo processo di produzione, grazie al quale i luppoli vengono inseriti più tardi nel processo di bollitura e conservano il loro profumo. L’aggiunta del riso tra gli ingredienti, poi, la rende meno amara col risultato di una birra intensa e bevibile con i suoi 5 gradi alcolici, da servire rigorosamente ben rinfrescata e con due dita di schiuma.

“Siamo felicissimi e orgogliosi per questa nuova nata in casa Ichnusa, abbiamo dedicato oltre un anno del nostro lavoro a questa nuova birra – racconta il direttore del birrificio, Matteo Borocci – In Sardegna Ichnusa è una certezza, ma negli ultimi anni è sempre più apprezzata anche in tutta Italia e questo ci ha spinto a dedicare parte del primo lotto di produzione ai locali di alcune città in continente”.

Ambra limpida, che per l’assaggio del primo sorso fuori dall’isola ha portato a Milano le persone del birrificio per raccontarne la storia e il gusto, si aggiunge alle altre referenze della famiglia Ichnusa, oggi di proprietà del gruppo Heineken, che dopo la non filtrata continua a porsi nuovi obiettivi di crescita, facendo sempre perno sullo stabilimento storico di Assemini, località Macchiareddu Grogastu. E visto il lancio fuori stagione, si può azzardare che la distribuzione più capillare su tutto il territorio nazionale annunciata dall’azienda possa avvenire con l’arrivo della bella stagione, tanto nella grande distribuzione quanto nel fuori casa. Qui sarà disponibile nel formato rispettivamente da 45 cl e da 30 cl (e non i classici 33) oltre al fusto da 20 litri sempre per l’horeca.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles