mercoledì, 12 Giugno , 24

Borghese (Maie): sedi Confartigianato e Casartigiani in America Latina

Così senatore eletto all’estero dopo aver incontrato...

Tv, a Scilla la cerimonia di premiazione dei Maximo Awards

I premi al talento artistico e produttivo...

L’Aula della Camera ricorda Berlusconi

Barelli: “ha cambiato storia d’Italia. Senza di...

Dall’Accademia Carrara un Botticelli per la Torre di PwC a Milano

AttualitàDall'Accademia Carrara un Botticelli per la Torre di PwC a Milano

Esposto gratuitamente il “Ritratto di Giuliano de’ Medici”

Milano, 26 nov. (askanews) – Un Botticelli per la Torre di PwC Italia a Milano: nel grattacielo di Libeskind a CityLife si rinnova la collaborazione tra l’azienda e l’Accademia Carrarra di Bergamo, di cui PwC è diventata socio co-fondatore, con il prestito del “Ritratto di Giuliano de’ Medici”, capolavoro notissimo che per due weekend sarà possibile scoprire gratuitamente sulla vetta della Torre.

L’iniziativa si colloca nell’ambito delle attività sociali e di restituzione di valore alle comunita? territoriali nelle quali PwC Italia opera, con l’obiettivo, tra gli altri, di valorizzare il patrimonio artistico e culturale del nostro Paese, e avvicinare le nuove generazioni.

Il 26 e 27 novembre e il 3 e 4 dicembre 2022, dalle ore 9.30 alle ore 19.30, e solo per sabato 3 dicembre anche la sera dalle ore 21.00 alle 00.00, la Torre PwC, per la prima volta e in via eccezionale per un’iniziativa di tipo culturale, sarà aperta al pubblico che potrà vivere un’esperienza unica: visitare uno dei capolavori del Rinascimento all’interno di un’opera d’arte architettonica potendo, contemporaneamente, godere di una vista sulla città di Milano a 130 metri d’altezza.

“Investire in cultura significa partecipare in maniera attiva alla crescita socio-culturale del Paese – ha detto Giovanni Andrea Toselli, presidente e amministratore delegato di PwC Italia -. Grazie alla collaborazione con Accademia Carrara di Bergamo, abbiamo colto la straordinaria opportunità di ospitare un’importante opera del Rinascimento italiano nella Torre PwC, che è anch’essa un’opera d’arte, nuova protagonista dello skyline di Milano. Apriamo quindi le nostre porte a tutti coloro che desiderino vivere un’esperienza unica che leghi la fruizione dell’opera alla possibilità di vedere Milano da una prospettiva non consueta. Anche questa iniziativa rappresenta appieno la nostra visione basata sulla centralità delle persone e sull’importanza di restituire valore alle comunità in cui operiamo, mettendo in campo risorse e competenze che da sempre caratterizzano il nostro lavoro”.

“La partecipazione di PwC Italia alla vita di Accademia Carrara – ha aggiunto la direttrice del museo bergamasco, Maria Cristina Rodeschini – è molto importante. A museo temporaneamente chiuso per i lavori di rinnovamento, l’esposizione di un capolavoro della Carrara nel grattacielo progettato da Daniel Libeskind a Milano, propone un connubio di eccellenze, tra pittura e architettura. Il Ritratto di Giuliano de’ Medici di Botticelli è un’icona del Rinascimento fiorentino e del celebre casato che negli anni della loro supremazia promossero la cultura come pochi altri in Europa. L’arte nei suoi momenti più fulgidi ha saputo coniugare bellezza e lungimiranza, in una sapiente e colta interpretazione della società”.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles