mercoledì, 17 Aprile , 24

G7, al via a Capri la riunione dei ministri degli Esteri

Tajani: ha il compito di lavorare per...

Spallanzani, il laboratorio di Virologia “riferimento europeo”

Il riconoscimento dalla Commissione UeMilano, 17 apr....

Berlusconi, Tirelli (Lgr): necessaria commissione d’inchiesta su pm

EconomiaBerlusconi, Tirelli (Lgr): necessaria commissione d’inchiesta su pm

Il presidente del partito: nel 2009 Governo finì sotto scacco Procure

ROMA – «L’ennesima assoluzione di Silvio Berlusconi in uno dei tanti stralci del processo Ruby ter dimostra che, nel 2009, il Governo e il suo massimo esponente furono sotto scacco da parte del partito delle Procure, come confermato, peraltro, anche dalle confessioni dell’ex pm Luca Palamara».

A dirlo è Alexandro Maria Tirelli, fondatore e presidente del partito «Libertà, Giustizia, Repubblica».

«La sentenza di non colpevolezza arrivata a valle di un accanimento giudiziario, che non ha precedenti nella nostra storia, non cancella tuttavia il giudizio politico negativo su Berlusconi che aveva il potere e lo spazio per attuare la tanto sbandierata rivoluzione liberale che avrebbe cambiato la storia del nostro Paese – aggiunge Tirelli, avvocato penalista già noto per le battaglie delle Camere penali del diritto europeo e internazionale –. Oggi, invece, dopo 14 anni di processi e di cortocircuiti mediatico-giudiziari, assistiamo all’assassinio della democrazia parlamentare».

«È fondamentale che la Politica, al di là degli schieramenti, ricostruisca la centralità del Parlamento lavorando a una nuova legge elettorale e reintroducendo l’immunità parlamentare.

Senza questi correttivi, e in mancanza di una riforma che porti alla divisione delle carriere in magistratura, l’Italia sarà costretta a uscire dal novero delle democrazie avanzate occidentali e continuerà a vivere sotto lo scacco del partito delle Procure».

«Considerato quel che è emergo in questi mesi dai racconti di Palamara e dal materiale investigativo emerso dai procedimenti di Perugia – prosegue Tirelli – è opportuna una commissione parlamentare d’inchiesta sull’uso politico della giustizia come proposto da Forza Italia tanto nella scorsa quanto nell’attuale legislatura».

«L’obiettivo del nostro partito è costruire un’area autenticamente liberale e moderata per contrastare la sinistra pauperista da un lato, e la destra sociale e giustizialista dall’altro. Vogliamo difendere – conclude Tirelli – quanti si guadagnano la vita senza le comodità del posto fisso».

L’articolo Berlusconi, Tirelli (Lgr): necessaria commissione d’inchiesta su pm proviene da Notiziedì.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles