lunedì, 22 Luglio , 24

Joe Biden si è ritirato dalla corsa presidenziale

Endorsement a Kamala HarrisRoma, 21 lug. (askanews)...

Biennale Danza, consegnati i Leoni e Caprioli e Harrell

La cerimonia nella sede di Ca’ Giustinian Venezia,...

Due identificati per l’aggressione a Joly, Piantedosi: grato alla Questura

“La loro posizione al vaglio dell’Autorità Giudiziaria” Roma,...

Allerta gialla in 10 Regioni per piogge e temporali al Sud

Nel corso della giornata di lunedì. Allerta...

A Slow Wine Fair in degustazione dai vini del Caucaso a Champagne Lombard

AttualitàA Slow Wine Fair in degustazione dai vini del Caucaso a Champagne Lombard

A Bologna da 26 a 28 febbraio assaggi anche dei top italiani del 2010

Milano, 30 gen. (askanews) – Dai vini di confine della Valle del Caucaso, tra Georgia, Armenia e Turchia, passando per i prestigiosi Champagne della Maison Lombard, fino ad arrivare alle denominazioni più rappresentative della viticoltura italiana: sono solo alcune delle esperienze di degustazione riservate a professionisti e appassionati che partecipano alle masterclass della Slow Wine Fair, la manifestazione internazionale dedicata al vino buono, pulito e giusto, organizzata da BolognaFiere con la direzione artistica di Slow Food, in scena da domenica 26 a martedì 28 febbraio.

Sei appuntamenti di approfondimento in cui conoscere i vini della Slow Wine Coalition, la rete internazionale, inclusiva e collaborativa che riunisce i protagonisti della filiera del vino, degustare i grandi vini rossi e bianchi di Francia importati in esclusiva da Tannico, ripercorrere annate importanti per la storia del vino italiano, come quella del 2010, attraverso rinomate etichette di Barolo, Amarone e Brunello, ma anche esplorare l’affascinante mondo degli amari, grande novità di questa seconda edizione, in cui trovano spazio i prodotti artigianali che esaltano i Presìdi Slow Food e le materie prime del territorio.

Prenotabili sul sito della Slow Wine Fair, le masterclass sono così articolate: domenica 26 febbraio alle 13.30 “Caucaso, la culla della viticoltura”, con degustazione di vini georgiani, armeni e turchi; alle 15.30 “2010: la vendemmia perfetta”: la Banca del Vino di Pollenzo apre il suo scrigno pieno di Barolo, Amarone e Brunello; alle 17.30 “I grandi bianchi e rossi di Francia”. Lunedì 27 febbraio alle 13 “La grande degustazione di Champagne Lombard”: sei grandi Champagne vinificati da uve Chardonnay e Pinot Noir in purezza; alle 15 la masterclass gratuita “Amarezze sui monti d’Abruzzo: Scuppoz e la Genziana delle pecore”, che fa il paio con “Amarezze siciliane: Paesano e l’amaro al carciofo” che si terrà il giorno seguente, martedì 28 febbraio, alle 13: due approfondimenti dedicati ai grandi amari italiani.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles