domenica, 25 Febbraio , 24

Osimhen non basta, il Napoli a Cagliari fa 1-1

Il nigeriano segna al 66′. Pareggio beffa...

Musica Classica: Gianandrea Noseda torna nella sua Milano, alla Scala

Con National Symphony Orchestra, programma strepitoso e...

Ucraina, Zelensky: proposta di pace alla Russia prima della conferenza in Svizzera (a primavera)

Presidente ucraino “certo” degli aiuti statunitensi Roma, 25...

Xiaomi lancia a Barcellona la nuova serie di smartphone Xiaomi 14

Comparto fotografico di livello professionale con obiettivi...

A Firenze il Next Generation Fest, l’evento dedicato alla Generazione Z

PoliticaA Firenze il Next Generation Fest, l’evento dedicato alla Generazione Z

FIRENZE – Oggi la GenZ italiana è riunita a Firenze per il Next Generation Fest, l’evento interamente dedicato alla Generazione Z, promosso dalla Regione Toscana e Giovanisì, e realizzato con il supporto del WMF – Il più grande Festival sull’Innovazione Digitale del Pianeta. L’evento, definito dai presentatori Veronica Maffei e Nicolò De Devitiis “una maratona” (inizio ore 10.30 termine previsto ore 23.00), è stato aperto dall’intervento del presidente della Toscana Eugenio Giani e dai saluti della presidente della Commissione europea, Ursula Von Der Leyen.

Per il presidente Giani, abbiamo oggi “una generazione che apparentemente non si esprime con movimenti politici nelle piazze ma che è protagonista con delle idee che possono innalzare il livello della nostra civiltà: l’attenzione alla sostenibilità ambientale e la dimensione di un’innovazione economica che attraverso i social e attraverso l’uso delle infrastrutture digitali, sono in grado di offrire il meglio per il futuro”.

IL MESSAGGIO DI VON DER LEYEN

La presidente Von Der Leyen ha aperto e chiuso il suo intervento in italiano ricordando la forza della prossima generazione europea: “Durante la pandemia, avete rinunciato a così tanto per mantenere al sicuro le persone più fragili. E oggi state dimostrando una grande solidarietà con l’Ucraina. Ad esempio, accogliendo gli studenti ucraini nelle vostre scuole e università. Quando vedete ingiustizie nel mondo, quando vedete qualcosa che non funziona, non vi lamentate, agite e fate sempre qualcosa per cambiare le cose. Vorrei che l’Europa fosse più simile alla vostra generazione, e che fosse veramente al vostro servizio. Voglio un’Europa per i giovani”.

I TEMI AL CENTRO DELLA GIORNATA

Europa, Innovazione, Digitale, Sostenibilità, Creatività, Inclusione e Cittadinanza, sono i temi che accompagneranno la giornata. Ripresi subito dal giovane portavoce del Presidente Giani, Bernard Dika, con un intervento sulla potenza ideativa dei giovani, stanco della rappresentazione del giovane annoiato e della “retorica dell’eccellenza” ha ricordato il problema dei Neet e dei progetti messi in campo dalle istituzioni: “Matteo che ha come me 24 anni, ha abbandonato la scuola superiore a 17 anni. Un Neet verrebbe chiamato oggi. Dopo l’abbandono sceglie di iscriversi a un corso di formazione professionale pagato dalla Regione con Giovanisì. Dopo due anni è uscito con in mano un diploma professionale e un posto di lavoro da agricoltore portando avanti quella passione per la terra che ha ereditato dal nonno”.

Dika ha concluso il suo intervento alla platea del Next Generation Fest portando la sua personale esperienza e con un potente invito a non arrendersi alle frasi fatte e a impegnarsi per cambiare le cose: “Non ponetevi mai limiti ragazzi, non c’è meta che non possa essere raggiunta da chi ha il coraggio di sognare! Se la realtà così come è non va è perché nessuno l’ha mai cambiata. Basta arrendersi e rassegnarsi ad una realtà evidente, basta parlarne, cambiamola!”.

CHIARA FERRAGNI OSPITE MISTERIOSO DEL NEXT GENERATION FEST

Svelato il nome dell’ospite misterioso: Chiara Ferragni, che è intervenuta in videomessaggio per ringraziare la Regione Toscana del premio a lei assegnato: “Per me è importante rappresentare e comunicare con i giovani perché sento che le nostre idee e i nostri valori non siano rappresentati a dovere in questa società. Spero di poter continuare a dar voce a chi non ce l’ha e sono super orgogliosa di ricevere questo premio”.

La giornata proseguirà con ospiti quali il volto tv Paolo Bonolis, il videomaker/regista/youtuber Luis Sal, le sportive Larissa Iapichino e Ambra Sabatini, la giornalista Cecilia Sala, lo scrittore Stefano Massini, lo stilista e imprenditore Brunello Cucinelli, il musicista Matteo Romano, la graphic journalist Takoua Ben Mohamed, i creators Wikipedro e Muriel e l’attore Jonathan Canini, solo per citarne alcuni. 
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

L’articolo A Firenze il Next Generation Fest, l’evento dedicato alla Generazione Z proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles