More
    HomePoliticaRoccella: “Assegno unico sarà universale e senza Isee”

    Roccella: “Assegno unico sarà universale e senza Isee”

    Published on

    Ultimi Articoli

    A Palazzo Farnese la collezione haute couture di Sylvio Giardina

    Presentazione tra arte e moda con un progetto site-specific Roma, 28 gen. (askanews) - Palazzo...

    Medvedev insulta Crosetto, lui replica: “Sciocco a me? Pensi a far finire la guerra”

    ROMA – "Se è ‘sciocco’ aiutare una nazione aggredita a difendere la sua esistenza,...

    VIDEO | Gas, Eni firma con Noc un accordo da 8 miliardi in Libia, Meloni: “Passaggio storico”

    ROMA – L’amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, e l’amministratore delegato della National Oil...

    Crisi agenzia Dire, sospeso lo sciopero delle firme dopo il pagamento degli stipendi

    ROMA – Il Cdr dell’Agenzia di stampa Dire, apprezzando l’impegno mostrato dall’Azienda nel regolarizzare...

    ROMA – Assegno unico per i figli per tutti a prescindere dalle dichiarazioni patrimoniali. E’ questo il progetto della ministra per la Famiglia, Eugenia Roccella, che in un’intervista al Messaggero dice: “L’obiettivo è sganciare la determinazione dell’assegno unico dall’Isee per farlo diventare uno strumento davvero universalistico”.

    L’assegno unico, spiega la ministra, “è stata un’innovazione positiva, ha però diversi difetti: per esempio penalizza proprio le famiglie numerose e non a caso le domande sono state meno del previsto. Nella Manovra abbiamo dato un primo segnale, la strada è intrapresa e abbiamo già avviato il lavoro per correggere strutturalmente ciò che non va“.

    Siamo attraversando una delle peggiori crisi del dopoguerra– ricorda Roccella- e la prima cosa che abbiamo dovuto fare per le famiglie è stata aiutarle a fronteggiare il caro bollette. Nella Manovra ci sono poi interventi sull’Iva per i beni della prima infanzia, sulla decontribuzione per giovani e donne, sui mutui agevolati, sull’allungamento dei congedi, sulla carta risparmio. Oltre agli incrementi già previsti vorremmo dare, se possibile fin da subito, un ulteriore segnale di attenzione alle famiglie numerose quelle con quattro figli e più“.

    La strategia del ministero è ben precisa: “Rimuovere gli ostacoli che limitano la realizzazione del desiderio di fare figli promuovendo una nuova considerazione della famiglia e tutti gli ambiti dell’azione di governo”, conclude la ministra.

    Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    A Palazzo Farnese la collezione haute couture di Sylvio Giardina

    Presentazione tra arte e moda con un progetto site-specific Roma, 28 gen. (askanews) - Palazzo...

    Medvedev insulta Crosetto, lui replica: “Sciocco a me? Pensi a far finire la guerra”

    ROMA – "Se è ‘sciocco’ aiutare una nazione aggredita a difendere la sua esistenza,...

    VIDEO | Gas, Eni firma con Noc un accordo da 8 miliardi in Libia, Meloni: “Passaggio storico”

    ROMA – L’amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, e l’amministratore delegato della National Oil...