More
    HomeAttualitàMusicultura segna nuovo record con 1.113 artisti in gara

    Musicultura segna nuovo record con 1.113 artisti in gara

    Published on

    Ultimi Articoli

    Ambasciatrice Slovacchia: concerto 30 anni Paese dedicato a Ucraina

    Wursterova: 2023 porti presto la vittoria di Kiev Roma, 31 gen. (askanews) - "Vicino a...

    Donzelli attacca Pd in aula. Che si indigna. E contrattacca: chiarire fonte

    Le opposizioni chiedono intervento prima Meloni poi Fontana e infine Nordio Roma, 31 gen. (askanews)...

    Migranti, Meloni: superare approccio ideologico, gestione europea

    La premier riceve Grandi. "Trovare presto strada per la pace in Ucraina" Roma, 31 gen....

    VIDEO | Polini (Civica D’Amato): “Impianti, trasporti e turismo per la crescita del Lazio”

    ROMA – "Nel programma di D’Amato ci sono dei punti che convergono con il...

    Il Festival della Canzone Popolare e d’Autore

    Roma, 7 dic. (askanews) – Nuova edizione da record per Musicultura. Sono ben 1.113 gli artisti ai nastri di partenza della XXXIV edizione del celebre Festival della Canzone Popolare e d’Autore. Lo annuncia Ezio Nannipieri direttore artistico del Festival “Vivo ogni volta con rinnovata curiosità questo periodo invernale di totale immersione negli ascolti. È una piccola avventura, non si sa chi e cosa di artisticamente bello incontrerai, ma alla fine se ne esce sempre grati e arricchiti. Inoltre, direi che il concorso è anche una piccola, ma non banale finestra che ogni anno si apre sull’Italia: si scopre ad esempio che sono migliaia i ragazzi e le ragazze che continuano a scrivere e cantare canzoni per un sincero bisogno, mentale e fisico, e non per una confusa, generica idea di successo, si possono osservare da vicino certe trasformazioni in atto nella nostra lingua e fiutare slanci, ansie, entusiasmi, malinconie che a vario livello covano nella nostra società”.

    Gli artisti iscritti a Musicultura 2023, come da regolamento, sono tutti autori dei brani che interpretano, l’81% sono solisti e il restante 19% gruppi, provenienti da ogni angolo del Paese. Tra le regioni più rappresentate troviamo al primo posto il Lazio con ben 190 iscritti, seguono la Lombardia con 149, la Toscana 102, l’Emilia- Romagna 88, la Campania 81 e le Marche regione del festival con 76 artisti.

    Vale la pena segnalare che il 37,4% degli iscritti ha già partecipato almeno una volta a Musicultura a dimostrazione che il concorso è in realtà un percorso formativo dove si torna volentieri a rimettersi in gioco. Nel lungo albo d’oro dei vincitori di Musicultura figurano anche i Santi Francesi (già The Jab), vincitori assoluti dell’edizione 2021 del Festival con il brano “Giovani favolosi” e oggi alla vigilia della finale di X Factor.

    “Ad Alessandro e Mario auguriamo davvero tutto il meglio, lo meritano. – Ha detto Ezio Nannipieri – Nella grande scatola di luci e coreografie del talent li ho visti concentrati, eclettici, consapevoli della sostanza delle loro performance, indipendentemente dalle distorsioni e forzature del format. E poi, da appassionati, aspettiamo con affetto di poter ascoltare presto le loro nuove canzoni, sarà un test importante, confido che i nostri due “giovani favolosi” lo supereranno alla grande.”

    Musicultura aprirà il suo palcoscenico live nel prossimo mese di febbraio, in occasione delle Audizioni Live 2023. Dopo gli ascolti delle 1113 proposte, circa 60 artisti saranno convocati a Macerata per esibirsi al Teatro Lauro Rossi di fronte alla giuria e al pubblico in sala. Tutti gli esclusi dalla prima selezione riceveranno un’accurata scheda di commento, è questa una peculiarità di Musicultura, molto apprezzata da sempre da tutti i giovani artisti ed artiste in concorso. Dalle Audizioni Live emergeranno i 16 progetti artistici finalisti, che passeranno al vaglio del prestigioso Comitato Artistico di Garanzia di Musicultura, in questa edizione formato da Francesca Archibugi, Enzo Avitabile, Claudio Baglioni, Diego Bianchi, Francesco Bianconi, Maria Grazia Calandrone, Luca Carboni, Alessandro Carrera, Guido Catalano, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Gaetano Curreri, Teresa De Sio, Giorgia, La Rappresentante di Lista, Dacia Maraini, Mariella Nava, Vasco Rossi, Ron, Enrico Ruggeri, Tosca, Paola Turci, Roberto Vecchioni, Sandro Veronesi, Boosta, Fabrizio Bosso, Angelo Branduardi, Cristina Donà e Irene Grandi. Tra i 1113 partecipanti al concorso saranno infine 8 i vincitori. Li vedremo protagonisti, assieme ad ospiti di spicco italiani ed internazionali, delle serate conclusive del Festival nel mese di giugno 2023 allo Sferisterio di Macerata, dove il voto del pubblico decreterà il vincitore assoluto, al quale andrà il Premio Banca Macerata di 20 mila euro.

    continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    Ambasciatrice Slovacchia: concerto 30 anni Paese dedicato a Ucraina

    Wursterova: 2023 porti presto la vittoria di Kiev Roma, 31 gen. (askanews) - "Vicino a...

    Donzelli attacca Pd in aula. Che si indigna. E contrattacca: chiarire fonte

    Le opposizioni chiedono intervento prima Meloni poi Fontana e infine Nordio Roma, 31 gen. (askanews)...

    Migranti, Meloni: superare approccio ideologico, gestione europea

    La premier riceve Grandi. "Trovare presto strada per la pace in Ucraina" Roma, 31 gen....