More
    HomeAttualitàFugatti: bene apertura di Mattarella al dibattito sull'sutonomia

    Fugatti: bene apertura di Mattarella al dibattito sull’sutonomia

    Published on

    Ultimi Articoli

    Ambasciatrice Slovacchia: concerto 30 anni Paese dedicato a Ucraina

    Wursterova: 2023 porti presto la vittoria di Kiev Roma, 31 gen. (askanews) - "Vicino a...

    Donzelli attacca Pd in aula. Che si indigna. E contrattacca: chiarire fonte

    Le opposizioni chiedono intervento prima Meloni poi Fontana e infine Nordio Roma, 31 gen. (askanews)...

    Migranti, Meloni: superare approccio ideologico, gestione europea

    La premier riceve Grandi. "Trovare presto strada per la pace in Ucraina" Roma, 31 gen....

    VIDEO | Polini (Civica D’Amato): “Impianti, trasporti e turismo per la crescita del Lazio”

    ROMA – "Nel programma di D’Amato ci sono dei punti che convergono con il...

    Presidente della regione Trentino – Alto Adige/Südtirol

    Roma, 6 dic. (askanews) – “È stata un’apertura importante il via libera che oggi il presidente della Repubblica ha dato al dibattito tra le regioni e province autonome sul tema dell’autonomia”. Sono state queste le parole del presidente della regione Trentino – Alto Adige/Südtirol e della Provincia autonomia di Trento, Maurizio Fugatti, al termine del 1° Festival “l’Italia delle Regioni” dedicato al confronto sulle prospettive del regionalismo nel sistema Paese.

    Dal palco della villa reale di Monza Sergio Mattarella ha chiesto di “sviluppare l’autonomia dei territori garantendo però i diritti sociali e facendo attenzione alle esigenze perequative che non costituiscono limiti o correttivi dell’autonomia, ma ne sono caratteri propri”.

    Parole che sono state condivise dal Presidente della Provincia autonoma di Trento. “Noi crediamo che uno sviluppo dell’autonomia anche nelle regioni ordinarie sia importante. Dopodiché occorre risolvere quei conflitti che ancora oggi ci sono nell’interpretazione delle norme che riguardano le autonomie speciali dopo la riforma del Titolo V- ha spiegato Fugatti – dobbiamo risolvere quelle criticità che causano diversi contenziosi con la Corte Costituzionale”.

    A conclusione dell’evento è stata firmata un’intesa che, insieme al Presidente Mattarella, istituzionalizzerà il ruolo della Conferenza delle Regioni nei rapporti tra i territori e lo Stato. “Questo rappresenta un passaggio istituzionale rilevante – ha concluso Fugatti – che però non dovrà sostituire il rapporto sancito dagli Statuti speciali che costituiscono l’ossatura del rapporto costituzionale tra il Trentino e il Governo”.

    continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    Ambasciatrice Slovacchia: concerto 30 anni Paese dedicato a Ucraina

    Wursterova: 2023 porti presto la vittoria di Kiev Roma, 31 gen. (askanews) - "Vicino a...

    Donzelli attacca Pd in aula. Che si indigna. E contrattacca: chiarire fonte

    Le opposizioni chiedono intervento prima Meloni poi Fontana e infine Nordio Roma, 31 gen. (askanews)...

    Migranti, Meloni: superare approccio ideologico, gestione europea

    La premier riceve Grandi. "Trovare presto strada per la pace in Ucraina" Roma, 31 gen....