More
    HomePoliticaDal Cdm l’ok all’invio di armi a Kiev anche nel 2023

    Dal Cdm l’ok all’invio di armi a Kiev anche nel 2023

    Published on

    Ultimi Articoli

    Disgelo Italia-Francia, impegno comune per sostegno a Ucraina

    Crosetto ha incontrato il ministro della Difesa francese Lecornu: "sintonia perfetta e cooperazione forte" Roma,...

    VIDEO | Olocausto, la Chiesa valdese: “I cristiani lo hanno lasciato ‘succedere’”

    TRIESTE – "Noi ricordiamo i ‘giusti’ quelli che hanno salvato gli ebrei entro un...

    ##Regionali Lombardia, sipario sui sondaggi a 15 giorni dal voto

    Fontana prudente, Majorino vede rincorsa, Moratti corteggia indecisi Milano, 27 gen. (askanews) - A 15...

    Debutta sul “continente” la nuova nata di Ichnusa Ambra limpida

    Per ora solo in alcune città, il lancio in Sardegna era partito a dicembre Milano,...

    ROMA – Dopo il via libera della Camera, arriva anche quello del Consiglio dei ministri al decreto che proroga l’invio di armi e mezzi all’Ucraina. Si tratta dello “schema di decreto-legge recante disposizioni urgenti per la proroga dell’autorizzazione alla cessione di mezzi, materiali ed equipaggiamenti militari in favore delle autorità governative dell’Ucraina”. In continuità con l’Esecutivo dell’ex premier Mario Draghi dunque, il provvedimento proroga l’invio di “mezzi, materiali ed equipaggiamenti militari in favore delle autorità governative dell’Ucraina” fino al 31 dicembre 2023.

    LA NOTA DELLA DIFESA

    Intanto ieri sera, una nota del ministero della Difesa ha smentito le accuse rivolte dalla Russia ai paesi Nato sull’addestramentio dei militari ucraini: “Alcune notizie di stampa riferiscono di attività addestrative svolte in favore di militari ucraini sul territorio nazionale. In merito, la Difesa italiana precisa di non aver compiuto alcun addestramento in Italia. La Difesa, ad oggi, ha inviato solo 4 membri delle Forze Armate in Germania nell’ambito del gruppo europeo addestramento, che, in questo momento, stanno pianificando i possibili cicli addestrativi da svolgersi in futuro. Le Forze Armate italiane, costantemente impegnate nel costruire le condizioni per una coesistenza pacifica, dimostrano anche così di svolgere la loro funzione di aiuto e soccorso alla popolazione civile nei territori in cui sono chiamate ad operare“.

    Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    Disgelo Italia-Francia, impegno comune per sostegno a Ucraina

    Crosetto ha incontrato il ministro della Difesa francese Lecornu: "sintonia perfetta e cooperazione forte" Roma,...

    VIDEO | Olocausto, la Chiesa valdese: “I cristiani lo hanno lasciato ‘succedere’”

    TRIESTE – "Noi ricordiamo i ‘giusti’ quelli che hanno salvato gli ebrei entro un...

    ##Regionali Lombardia, sipario sui sondaggi a 15 giorni dal voto

    Fontana prudente, Majorino vede rincorsa, Moratti corteggia indecisi Milano, 27 gen. (askanews) - A 15...