More
    HomeAttualitàNasce in Mind un'alleanza per la sostenibilità nella filiera Sanità

    Nasce in Mind un’alleanza per la sostenibilità nella filiera Sanità

    Published on

    Ultimi Articoli

    Lo street artist IABO in mostra al PAN

    La mostra IABO 20th. Mostra Antologica 2003/2023. Street art/Dipinti/Installazioni/Video, è stata inaugurata il 27...

    Le prime pagine dei quotidiani di Giovedì 2 Febbraio 2023

    RIPRODUZIONE RISERVATA Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare...

    Turi (commercialisti): “Il settore nautico è un asset fondamentale per la ripresa economica della città”

    Presentato l’evento che si terrà il 15 febbraio alle ore 15,00 a cui parteciperanno...

    La Fed smorza ancora il passo alla stretta monetaria (tassi +25 pb)

    Powell prudente su quanto debbano salire ulteriormente fed funds Roma, 1 feb. (askanews) - Come...

    Prime attività: formazione e networking nazionale e internazionali

    Milano, 30 nov. (askanews) – Nasce in MIND – il Distretto dell’Innovazione che si sta sviluppando a Milano – una nuova “alleanza” tra privato e privato sociale con l’obiettivo di accelerare un cambiamento culturale della filiera della Salute verso la sostenibilità e la circolarità. I promotori della collaborazione sono Federated Innovation @MIND, Be Whiz | Beside You Group, una delle aziende partner, e Fondazione Triulza, rete di organizzazioni del terzo settore e dell’economia civile. L’alleanza si concretizzerà nei prossimi mesi con l’organizzazione di incontri formativi, momenti di approfondimento e scambio di buone pratiche nazionali e internazionali rivolti a top executive, manager, imprenditori, startuppers, cooperatori e altri stakeholder pubblici e privati attivi nel settore.

    MIND Milano Innovation District rappresenta già oggi tutta la filiera dell’ecosistema della Sanità con la presenza di Human Technopole, del nuovo IRCCS Ospedale Galeazzi – Sant’Ambrogio, di numerose Aziende del settore Life Sciences, della rete delle organizzazioni socio-sanitarie di Fondazione Triulza, e con il futuro Campus scientifico dell’Università degli Studi di Milano, e la società partecipata pubblica Arexpo e lo sviluppatore Lendlease.

    La prima tappa di questo percorso si è svolta il 29 e il 30 novembre con un evento multi-stakeholder – il Green Experience Camp – a cui hanno partecipato i decision-maker dell’ecosistema Healthcare: ricerca, imprese, ospedali, università, operatori socio-sanitari, cooperative e terzo settore, interessati a trovare soluzioni innovative a problematiche reali in ottica ESG. Due giornate di approfondimenti, condivisione di best practice nazionali e internazionali – con testimonianze in particolare dalla Svezia e dalla Norvegia – e momenti di confronto su tematiche strategiche quali l’energia, i rifiuti, l’ecodesign, la finanza sostenibile e l’approccio olistico allo sviluppo sostenibile nel settore Life Sciences.

    L’iniziativa ha anche previsto una visita alla nuova sede dell’IRCCS Ospedale Galeazzi – Sant’Ambrogio che rappresenta l’avanguardia dell’evoluzione tecnologica, organizzativo-gestionale nel panorama italiano e internazionale. È uno dei pochi ospedali nel mondo certificato LEED livello GOLD per le prestazioni degli edifici in settori chiave, quali il risparmio energetico ed idrico, la riduzione delle emissioni di CO2, il miglioramento della qualità ecologica degli interni, i materiali e le risorse impiegati.

    “L’iniziativa Green Experience Camp è un esempio virtuoso delle sinergie che vogliamo creare nell’ambito della Federated Innovation, sia tra aziende dello stesso settore, sia con altri stakeholder MIND e territoriali – ha detto Tommaso Boralevi, presidente della Federated Innovation @MIND – Stiamo inoltre lavorando alla creazione di una rete internazionale del settore Life Sciences&Healthcare con il modello Federated Innovation in grado di attrarre talenti, generare progetti ed alleanze”.

    “Il contributo delle cooperative e delle organizzazioni del terzo settore è fondamentale per la tenuta della filiera della sanità e socio-sanitaria, come abbiamo visto durante la pandemia, grazie alla loro presenza diffusa sui territori con servizi pubblici e assistenza domiciliare – ha aggiunto Massimo Minelli, presidente di Fondazione Triulza – Il non profit e il privato-sociale devono cogliere le opportunità legate alla transizione ecologica e per questo è importante che condividano lo stesso cambiamento culturale del pubblico e del privato verso la sostenibilità e circolarità”.

    Sono circa 49.000 le realtà del terzo settore attive nell’ambito sanitario e socio-sanitario in Italia, con oltre 524.000 lavoratori (dati Istat 2020). Di queste, oltre 12.500 sono cooperative con un valore della produzione di 17,4 miliardi di euro e oltre 409mila addetti. “Noi di Beside You Group crediamo che per un Healthcare davvero sostenibile e circolare, vada spostata l’attenzione verso la creazione di reti multi-stakeholder dinamiche, trasversali, ben integrate tra loro e supportate e finanziate dalle istituzioni – ha spiegato Fulvio Mastrangelo, presidente Beside You Group – Su questo è utile attingere alle esperienze di altri Paesi virtuosi. Per questo stiamo provando a creare tutti i presupposti che rafforzino la capacità innovativa e di competitività delle aziende sanitarie attraverso il progetto dell’Ospedale virtuale Virdea, la creazione di un cluster sulla sanità sostenibile multi-stakeholder, la partnership con importanti realtà e reti dinamiche svedesi, l’agorà del Green Experience Camp e la creazione di una piattaforma di formazione specializzata sulla sostenibilità”.

    “La sostenibilità – ha affermato l’Assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia Raffaele Cattaneo – è un tema trasversale a tutte le politiche ed è declinabile in diverse azioni tra le quali rientrano anche quelle in campo sanitario. Nello scorso luglio Regione Lombardia ha approvato una delibera frutto di un lavoro tra ambiente e sanità che vede la condivisone degli obiettivi di transizione energetica, di decarbonizzazione e di contrasto ai cambiamenti climatici nell’ambito della sanità. L’economia circolare è una sfida che riguarda anche il sistema sanitario: i rifiuti sanitari in Lombardia sono pochi in termini quantitativi, ma sono molto impattanti per la loro complessità ed esiste un sistema di trattamento dei rifiuti sanitari che vede il loro recupero come energia all’interno dei termovalorizzatori. Il passo ulteriore sarà il loro recupero anche in termini di materia, così come previsto nel nuovo piano rifiuti. Nella strategia regionale per lo sviluppo sostenibile – conclude l’Assessore all’Ambiente – il settore sanitario rientra nelle politiche strategiche per muoversi all’interno della sostenibilità, che è un traguardo a cui guadare per rimanere la locomotiva del paese”.

    Al Green Experience Camp il 29 novembre mattina ha visto la partecipazione tra gli altri dei rappresentanti di Federated Innovation @MIND, Fondazione Triulza, Arexpo, Regione Lombardia, Consolato di Svezia a Bologna, Consolato di Norvegia a Milano, Università degli Studi di Milano, Human Technopole, IRCCS Ospedale Galeazzi – Sant’Ambrogio, Lendlease, Legambiente Lombardia, Beside You Group, UCB Pharma SpA, Nordic Center For Sustainable Healthcare, Kaleidos Società Cooperativa Sociale ed Equa Cooperativa Sociale.

    Nel pomeriggio, nella nuova sede dell’IRCCS Ospedale Galeazzi – Sant’Ambrogio sono stati organizzati tre workshop tematici su efficienza energetica e sicurezza dell’aria in ospedale, innovazione per l’impatto dei rifiuti ospedalieri e circular design. Con la partecipazione di professori della Göteborg University, Politecnico di Milano, Politecnico di Torino ed esperti di Gruppo CAP, Legambiente e Newster System.

    Il 30 novembre si è parlato dei pilastri per la circolarità e la crescita sostenibile nella filiera della Sanità approfondendo i temi continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    Lo street artist IABO in mostra al PAN

    La mostra IABO 20th. Mostra Antologica 2003/2023. Street art/Dipinti/Installazioni/Video, è stata inaugurata il 27...

    Le prime pagine dei quotidiani di Giovedì 2 Febbraio 2023

    RIPRODUZIONE RISERVATA Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare...

    Turi (commercialisti): “Il settore nautico è un asset fondamentale per la ripresa economica della città”

    Presentato l’evento che si terrà il 15 febbraio alle ore 15,00 a cui parteciperanno...