More
    HomePoliticaRenzi: “Difficile dare torto a Berlusconi sulle attenzioni speciali della magistratura”

    Renzi: “Difficile dare torto a Berlusconi sulle attenzioni speciali della magistratura”

    Published on

    Ultimi Articoli

    Dentro Arte Fiera: tra design di recupero e maestri del Novecento

    Incontro con l'architetto Cucinella e la galleria Mazzoleni Bologna, 2 feb. (askanews) - Sostenibilità e...

    Don Davide Banzato: Un Mondo non umano. Un perdono che sembra ingiusto

    Riflessione del sacerdote di Nuovi Orizzonti: Dalla morte di Thomas ad Alatri alle atroci...

    Cospito, Meloni: 41 bis non dipende da me ma lo Stato non tratta

    "Cospito già graziato nel 1991, poi è andato a sparare..." Milano, 2 feb. (askanews) -...

    Nissan Futures: dal 4 febbraio all’1 marzo il futuro della mobilità

    Presentato Max-Out, concept cabrio 100% elettrico Milano, 2 feb. (askanews) - Dal 4 febbraio al...

    ROMA – “L’errore politico di Berlusconi è stato risolvere questa dinamica con le leggi ad personam, che aggravavano il suo problema. Io non firmo emendamenti, ma ricorsi. Dopo di che, se lui dice che ha ricevuto attenzione un po’ speciali difficile dargli torto anche per chi non ha mai come me sostenuto Berlusconi”. Lo ha detto Matteo Renzi a Genova, nel corso della presentazione dell’edizione aggiornata del suo libro Il Mostro, rispondendo a una domanda sulle analogie con le vicende giudiziarie di Silvio Berlusconi.

    LEGGI ANCHE: Inchiesta Open, la Consulta ammette il conflitto tra Senato e Procura di Firenze sulle chat di Renzi

    “Quando lui accusa Magistratura Democratica bè, Md è quella corrente che dice che a Renzi va stretto un cordone sanitario attorno. Nello Rossi, uno dei suoi ideologi, fa un’intervista a Il Giornale e dice che bisogna stringere attorno a me un cordone sanitario per le mie idee. Non mi puoi processare sulle idee. A maggior ragione se sono un politico. Ecco perché trovo surreale che il procuratore Luca Turco contesti che io abbia rilasciato un’ intervista” ha aggiunto.

    HO SCRITTO IL LIBRO PER CHI NON PUÒ DIFENDERSI

    “Se qualcuno pensa che io mi fermi perché qualcuno alza la voce in aula come ha fatto questa mattina con me il procuratore Turco si sbaglia di grosso: mi preoccupa se tutto questo avviene con altri imputati che non possono rispondere a tono, non hanno la stessa visibilità mediatica. Per questo anche ho scritto il libro. Perché io mi posso difendere, tanti altri no”, ha concluso Renzi.

    Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    Dentro Arte Fiera: tra design di recupero e maestri del Novecento

    Incontro con l'architetto Cucinella e la galleria Mazzoleni Bologna, 2 feb. (askanews) - Sostenibilità e...

    Don Davide Banzato: Un Mondo non umano. Un perdono che sembra ingiusto

    Riflessione del sacerdote di Nuovi Orizzonti: Dalla morte di Thomas ad Alatri alle atroci...

    Cospito, Meloni: 41 bis non dipende da me ma lo Stato non tratta

    "Cospito già graziato nel 1991, poi è andato a sparare..." Milano, 2 feb. (askanews) -...