More
    HomeAttualitàMidterm Usa, Senato ancora in bilico, cinque i seggi da assegnare

    Midterm Usa, Senato ancora in bilico, cinque i seggi da assegnare

    Published on

    Ultimi Articoli

    Elly Schlein si candida alla guida del Pd: “Parte una nuova storia”

    ROMA – “Io voglio diventare la segretaria del nuovo Partito democratico”. È dopo circa...

    Gb diffonde foto addestramento britannico per reclute ucraine

    Londra: cala consenso russo a guerra. Usa: Putin "più informato". Milano, 4 dic. (askanews) -...

    L’annuncio dell’Iran: “Abolita la polizia morale”

    ROMA – L’Iran “ha abolito la polizia morale”, la forza che controllava l’abbigliamento delle...

    Teshigawara in Triennale: Adagio come poesia del corpo che danza

    Sintesi oltre le parole, con la musa Rihoko Sato Milano, 4 dic. (askanews) - Milano,...

    Probabile il ballottaggio in Georgia a inizio dicembre
    Roma, 9 nov. (askanews) – Sono cinque i seggi ancora da assegnare nel Senato Usa, dopo le elezioni tenute ieri per rinnovare circa un terzo della Camera alta dove i democratici puntano a mantenere la pur debole maggioranza. Tuttavia potrebbero volerci settimane prima che il controllo del Senato venga deciso, dato che al momento appare probabile che la Georgia torni al voto a inizio dicembre per il ballottaggio. In Georgia, infatti, l’uscente Raphael Warnock, democratico, è dato al 49,1% contro il 48,8% dello sfidante repubblicano Herschel Walker. La legge dello stato prevede che si torni alle urne se nessuno dei candidati supera il 50%. Se i Democratici dovessero perdere in Georgia, dovrebbero vincere sia in Nevada che in Arizona per mantenere il controllo del Senato. Al momento in Nevada l’uscente democratica Catherine Cortez Masto è al 47,5% contro lo sfidante repubblicano Adam Laxalt al 49,5%, mentre in Arizona il democratico Mark Kelly è al 52% contro il repubblicano Blake Mastars al 45%. Rimangono ancora da assegnare anche i seggi del Wisconsin, dove il senatore repubblicano Ron Johnson è dato al momento al 50,6% contro il 49,4% del democratico Mandela Barnes, e dell’Alaska, dove la repubblicana Kelly Tshibaka ha il 45% dei voti, contro il 42% dell’uscente Lisa Murkowski, sempre repubblicana, e il 10% della democratica Patricia Chesbro. Se in Alaska nessuno dei candidati ottiene la maggioranza dei voti, il prossimo 23 novembre verranno conteggiati i voti di seconda scelta. continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    Elly Schlein si candida alla guida del Pd: “Parte una nuova storia”

    ROMA – “Io voglio diventare la segretaria del nuovo Partito democratico”. È dopo circa...

    Gb diffonde foto addestramento britannico per reclute ucraine

    Londra: cala consenso russo a guerra. Usa: Putin "più informato". Milano, 4 dic. (askanews) -...

    L’annuncio dell’Iran: “Abolita la polizia morale”

    ROMA – L’Iran “ha abolito la polizia morale”, la forza che controllava l’abbigliamento delle...