More
    HomeAttualitàImprese e digitale: i trend 2023 secondo Bain & Company

    Imprese e digitale: i trend 2023 secondo Bain & Company

    Published on

    Ultimi Articoli

    Casa, in Italia con 150mila euro si acquistano 186,7 mq

    Sono i risultati del report stilato da Reopla Roma, 5 dic. (askanews) - Negli ultimi...

    Cina, studenti inventano giacca che inganna videocamere sorveglianza

    E potrebbe essere prodotta a basso costo Roma, 5 dic. (askanews) - Un gruppo di...

    Orlando: in manifesto Pd impegno per democratizzazione economia

    Concentrazione ricchezze minaccia fiducia persone nell'equità sociale Roma, 5 dic. (askanews) - Andrea Orlando presenta...

    I ribelli etiopi annunciano il ritiro del 65% delle truppe dal nord

    ROMA – Oltre la metà delle truppe del Tigray si sono ritirate dal fronte...

    Assegnati anche i Digital Revolution Awards

    Milano, 9 nov. (askanews) – In un mondo sempre più interconnesso, le ricerche degli utenti iniziano online, ma il processo di acquisto si concretizza spesso su canali differenti. Lo dimostrano due esempi diversi tra loro: nel mondo dell’energia 8 persone su 10 si informano online, ma solo il 30% conclude l’acquisto digitalmente, gli altri optano per negozi fisici o telefono. Nel mondo della moda, una persona su due si informa online, ma meno del 30% del totale acquista tramite e-commerce. Perciò, i brand devono cogliere le opportunità che emergono da una strategia multi-touchpoint e multicanale, la cui popolarità è aumentata del 50% quest’anno rispetto al 2021. Tra i diversi touchpoint emerge il metaverso: dopo il picco registrato a seguito dell’annuncio di Meta nel 2021, il livello di interesse da parte dei consumatori si attesta su livelli molto superiori rispetto al passato e in crescita nei prossimi sei mesi. Inoltre, il trend degli NFT sta cambiando il concetto di possesso, con una sempre maggiore popolarità nel 2022 rispetto al 2021 (+35%), mentre il loro utilizzo, piuttosto che la pura collezione, potrebbe definire la prossima fase evolutiva degli NFT (crescita dell’interesse +500% negli ultimi 18 mesi). Questi trend si incrociano con le strategie di comunicazione dei brand, sempre più focalizzate su trasparenza e realismo: nei prossimi 6 mesi assisteremo infatti ad una crescita di richiami realistici nelle pubblicità e nelle strategie di branding del 20%. Tuttavia, il gap tra i brand e i consumatori finali è ancora ampio: il tasso di engagement sui social network dei marchi è infatti molto inferiore (1% in tutti i settori) rispetto a quello degli influencer (che spesso supera il 5%), mentre la popolarità degli influencer nei settori retail è aumentata del 45% negli ultimi 18 mesi, anche grazie alla forte crescita del social commerce. Alla luce di uno scenario caratterizzato da tecnologie innovative, consumatori iper-connessi e nuovi modelli di business, per i brand è quindi necessario perfezionare le strategie da adottare sul fronte digitale e le modalità di comunicazione con i clienti finali.

    Queste sono solo alcune delle evidenze emerse dalla prima edizione dei Digital Revolution Awards di Bain & Company Italia, le cui ricerche sono state effettuate anche grazie alla collaborazione con Nextatlas per l’identificazione dei trend più innovativi. L’evento, tenutosi oggi a Milano, ha visto la partecipazione di diversi ospiti d’eccezione dal mondo digitale, che hanno commentato i principali insight emersi dalle analisi di Bain e condiviso i propri spunti di riflessione con una platea di otre 100 esperti di digitali delle principali aziende del Paese.

    “Il digitale”, spiega Roberto Prioreschi, SEMEA Regional Managing Partner di Bain & Company, “non è più semplicemente una serie di attività da implementare, ma un percorso complessivo che interessa tutto il ciclo di vita delle aziende. Da molti anni in Bain abbiamo adottato questo approccio, sviluppando in maniera organica all’interno dei team una serie di competenze distintive in questi campi: dagli Advanced Analytics al Design, dal Digital Marketing, all’Innovazione. Abbiamo così coniugato – in primis attraverso Vector, la nostra piattaforma di digital delivery – il mondo della consulenza più tradizionale con le competenze specializzate sul digitale. Il lavoro dei nostri professionisti esperti in questi campi che ci permette oggi di disegnare i trend del futuro e di premiare le eccellenze nel campo digital”.

    Proprio i nuovi trend e le opportunità dell’era post-digitale, che vede il superamento del concetto di digitale come aspetto separato della strategia aziendale o della vita quotidiana delle persone – sono stati i protagonisti dell’evento di Bain, con una tavola rotonda arricchita dal contributi dei molti ospiti: Milana Glisic, Managing Director di Amazon Ads Italia; Simone Zucca, Director Agency and Strategic Partnerships di Google; Emanuele Nenna, CEO & Chairman Dentsu Creative SB; Eugenio Sapora, Country Manager Italia di Too Good To Go; Francesco Bernabei, Creative Founder di MONOGRID; Paolo Stella, Influencer, Direttore Creativo, Web Strategy Expert e scrittore ed Elena Marinoni Head of Trend Research di Nextatlas.

    “I team Bain di Innovation & Design, Advanced Analytics Group e Digital Marketing”, prosegue Pierluigi Serlenga, Managing Partner Italia di Bain & Company, “hanno creato uno strumento innovativo, che presentiamo oggi: questo tool ci ha permesso di analizzare in modo approfondito le performance digitali di oltre 100 aziende italiane ed internazionali attive in molti settori centrali per la crescita del Sistema Paese nel suo complesso: banche, assicurazioni, retail, beni di consumo, energia, moda e lusso, e travel”.

    Continua Emanuele Veratti, Partner e Digital Practice Leader di Bain & Company: “Proprio sulla base di queste analisi, abbiamo individuato, per questa prima edizione dei Digital Revolution Awards, tre aree cruciali per un’azienda che voglia avviare una strategia digitale di successo: customer experience, digital marketing e digital ESG. Abbiamo premiato quindi tre aziende che si sono distinte in queste tre aree in particolare: Prima Assicurazioni, Unieuro e MUGO”.

    continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    Casa, in Italia con 150mila euro si acquistano 186,7 mq

    Sono i risultati del report stilato da Reopla Roma, 5 dic. (askanews) - Negli ultimi...

    Cina, studenti inventano giacca che inganna videocamere sorveglianza

    E potrebbe essere prodotta a basso costo Roma, 5 dic. (askanews) - Un gruppo di...

    Orlando: in manifesto Pd impegno per democratizzazione economia

    Concentrazione ricchezze minaccia fiducia persone nell'equità sociale Roma, 5 dic. (askanews) - Andrea Orlando presenta...