More
    HomePoliticaTg Politico Parlamentare, edizione dell’8 novembre 2022

    Tg Politico Parlamentare, edizione dell’8 novembre 2022

    Published on

    Ultimi Articoli

    Gb diffonde foto addestramento britannico per reclute ucraine

    Londra: cala consenso russo a guerra. Usa: Putin "più informato". Milano, 4 dic. (askanews) -...

    L’annuncio dell’Iran: “Abolita la polizia morale”

    ROMA – L’Iran “ha abolito la polizia morale”, la forza che controllava l’abbigliamento delle...

    Teshigawara in Triennale: Adagio come poesia del corpo che danza

    Sintesi oltre le parole, con la musa Rihoko Sato Milano, 4 dic. (askanews) - Milano,...

    A Canino torna la Sagra dell’olio, dall’8 all’11 dicembre

    La più antica d'Italia nella Tuscia in provincia di Viterbo Roma, 4 dic. (askanews) -...

    MIGRANTI, MATTARELLA: TRADIZIONE ITALIA È ACCOGLIENZA

    Continua il braccio di ferro tra il governo e le navi delle Ong nel porto di Catania. L’Unione europea ribadisce le perplessità sugli sbarchi selettivi disposti dal Viminale e chiede di accogliere tutti i migranti salvati in mare. Sulle politiche migratorie interviene il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che in un messaggio alla Fondazione Migrantes ricorda che “l’Italia è un Paese accogliente e deve coltivare le ragioni delle sue tradizioni. Tutelando e promuovendo gli italiani fuori dai confini nazionali – continua il Capo dello Stato – e sostenendo quelli che desiderano tornare nel nostro Paese, per contribuire alla sua crescita”. Mattarella invita a riflettere anche sui tanti giovani che lasciano l’Italia per cercare lavoro all’estero e non ne fanno ritorno, un fenomeno che incide negativamente sulla composizione sociale e culturale della popolazione.

    PA, ZANGRILLO APRE A SMART WORKING E SETTIMANA CORTA

    Smart working e settimana corta anche nella pubblica amministrazione, ma prima la produttività. Il ministro della Funzione pubblica, Paolo Zangrillo, apre a una nuova organizzazione del lavoro per gli statali, ma la priorità è aumentare la produttività. Poi, annuncia, si potrà parlare di settimana corta di quattro o cinque giorni e di smart working. Proprio sul lavoro agile, modalità abolita dal suo predecessore Renato Brunetta, Zangrillo spiega che il tema va trattato come nel settore privato. È uno strumento diffuso che coinvolge più di 5 milioni di lavoratori, ricorda il ministro: “Molte delle aziende che hanno utilizzato questo strumento durante la pandemia hanno migliorato la loro produttività. Quindi lo smart working è uno strumento potentissimo, se utilizzato bene. Non produce danni all’azienda ma anzi, procura vantaggi”. La ricetta di Zangrillo è utilizzarlo in modo equilibrato in ogni ufficio.

    ARRIVA UNA NUOVA PACE FISCALE

    E’ in arrivo una nuova pace fiscale. Il governo lavora alla legge di bilancio e a norme per aiutare i contribuenti che non riescono a pagare le cartelle esattoriali. Il primo intervento sul tavolo riguarda la riapertura dei termini della rottamazione ter. Ci sono oltre 500 mila italiani che avevano aderito al piano di dilazione, ma non sono riusciti a pagare tutte le rate perdendo quindi il beneficio. L’idea è quella di prevedere una rateizzazione di cinque anni con un forfait del 5% da calcolare su sanzioni e interessi dovuti. L’altro intervento sarà il saldo e stralcio, con la possibilità per i redditi bassi di poter liquidare le cartelle che non superano i 2.500 euro, pagando solo il 20% del debito con l’Agenzia delle entrate. Per gli importi superiori si sta valutando anche una Rottamazione quater con una rateizzazione spalmata su dieci anni. Infine sarà inevitabile un’altra edizione dello stralcio delle cartelle inesigibili per sfoltire il magazzino del Fisco. L’ipotesi più accreditata è quella di una cancellazione delle somme iscritte a ruolo fino a mille euro.

    COMMISSIONI: 12 PRESIDENTI A FDI, INCOGNITA RAI

    Rush finale per l’elezione dei presidenti di commissione tra Camera e Senato. L’intesa siglata nella maggioranza consente a Fratelli d’Italia di portare a casa dodici presidenze, la metà di quelle assegnate al centrodestra. Il partito di Giorgia Meloni otterrà sette presidenti nelle commissioni alla Camera e cinque al Senato. La Lega ne avrà sette: quattro a Montecitorio e tre a Palazzo Madama; Forza Italia cinque: tre alla Camera e due al Senato. Il Partito democratico punta su Francesco Boccia al Copasir, ma in lizza ci sono anche Lorenzo Guerini ed Enrico Borghi, mentre il Movimento 5 stelle vorrebbe la Vigilanza Rai da affidare a Stefano Patuanelli. La commissione di controllo sulla Rai è richiesta pure dal Terzo Polo che candida Maria Elena Boschi.
    Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

    L’articolo Tg Politico Parlamentare, edizione dell’8 novembre 2022 proviene da Ragionieri e previdenza.

    continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    Gb diffonde foto addestramento britannico per reclute ucraine

    Londra: cala consenso russo a guerra. Usa: Putin "più informato". Milano, 4 dic. (askanews) -...

    L’annuncio dell’Iran: “Abolita la polizia morale”

    ROMA – L’Iran “ha abolito la polizia morale”, la forza che controllava l’abbigliamento delle...

    Teshigawara in Triennale: Adagio come poesia del corpo che danza

    Sintesi oltre le parole, con la musa Rihoko Sato Milano, 4 dic. (askanews) - Milano,...