More
    HomeAttualitàAsi, missione cubesat Saturn supera con successo primo step

    Asi, missione cubesat Saturn supera con successo primo step

    Published on

    Ultimi Articoli

    La moda piange Renato Balestra, lo stilista è morto a 98 anni

    ROMA – Renato Balestra è morto questa sera alle 21 nella clinica romana Mater...

    Una sede a Milano per il Centro Formazione Supereroi

    Lanciata campagna di crowdfunding Milano, 26 nov. (askanews) - Ha trovato casa in via Argelati...

    Morto il ministro degli Esteri bielorusso Makei, per Kiev è stato avvelenato

    Le condoglianze di Lukashenko e della Russia. Per leader opposizione: traditore Roma, 26 nov. (askanews)...

    Al via domenica 27 l’esposizione “Confini” di Giuseppe Canegiallo

    A Roma presso Piano Zero Roma, 26 nov. (askanews) - Si apre domenica 27 novembre...

    Conclusa la fase relativa allo studio di fattibilità
    Roma, 8 nov. (askanews) – La missione SATURN (Synthetic AperTure Radar CUbesats FoRmation FlyiNg), selezionata come terza classificata nel bando “Future missioni CubeSat” del programma dell’Agenzia spaziale italiana Alcor dedicato ai nanosatelliti, ha raggiunto un primo importante traguardo con il superamento della Preliminary Requirements Review, concludendo così con successo la fase A del progetto, relativa allo studio di fattibilità. Il meeting di chiusura della Preliminary Requirements Review – informa l’Asi – si è tenuto lo scorso mese e ha visto la partecipazione, oltre che dei team dell’Asi e di OHB, prime del progetto, anche dei rappresentanti delle aziende e degli enti partner del progetto (Aresys, Airbus e Politecnico di Milano). “Il superamento della Preliminary Requirements Review pone le fondamenta per la realizzazione di un sistema SAR distribuito e miniaturizzato altamente sfidante basato su tecnologie CubeSat – ha commentato Alberto Fedele, Project Manager dell’Agenzia Spaziale Italiana per la missione SATURN – il progetto si avvia ora a un’importante fase di design preliminare, che vedrà già nei prossimi mesi la realizzazione e il test di prototipi di alcune delle tecnologie chiave per la missione”. Grazie all’utilizzo di tre piccoli satelliti che volano in formazione all’interno di uno sciame, SATURN riesce a ridistribuire le risorse necessarie per un SAR monolitico di grandi dimensioni, su più piattaforme di taglia inferiore, sfruttando una opportuna ricombinazione del segnale ricevuto da ciascun nodo dello sciame. In questo modo SATURN punta a superare i limiti di un sistema monolitico e ad implementare una soluzione scalabile e dalle performance incrementabili in base al numero di satelliti facenti parte della formazione. continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    La moda piange Renato Balestra, lo stilista è morto a 98 anni

    ROMA – Renato Balestra è morto questa sera alle 21 nella clinica romana Mater...

    Una sede a Milano per il Centro Formazione Supereroi

    Lanciata campagna di crowdfunding Milano, 26 nov. (askanews) - Ha trovato casa in via Argelati...

    Morto il ministro degli Esteri bielorusso Makei, per Kiev è stato avvelenato

    Le condoglianze di Lukashenko e della Russia. Per leader opposizione: traditore Roma, 26 nov. (askanews)...