More
    HomeMondoEx violento o vita da Mulino bianco? È bufera su Julia Elle...

    Ex violento o vita da Mulino bianco? È bufera su Julia Elle (Disperatamente mamma)

    Published on

    Ultimi Articoli

    Casa, in Italia con 150mila euro si acquistano 186,7 mq

    Sono i risultati del report stilato da Reopla Roma, 5 dic. (askanews) - Negli ultimi...

    Cina, studenti inventano giacca che inganna videocamere sorveglianza

    E potrebbe essere prodotta a basso costo Roma, 5 dic. (askanews) - Un gruppo di...

    Orlando: in manifesto Pd impegno per democratizzazione economia

    Concentrazione ricchezze minaccia fiducia persone nell'equità sociale Roma, 5 dic. (askanews) - Andrea Orlando presenta...

    I ribelli etiopi annunciano il ritiro del 65% delle truppe dal nord

    ROMA – Oltre la metà delle truppe del Tigray si sono ritirate dal fronte...

    BOLOGNA – Sola con due figli ma rinata con il lavoro da youtuber prima e influencer poi e il suo blog ‘disperatamente mamma’ che nel tempo è diventato seguitissimo. Poi, negli ultimi due anni, un nuovo amore con l’imprenditore Riccardo Macario e una terza figlia, celebrata sui social fin dalla gravidanza portando sempre più alla ribalta l’intera famiglia sui social: il personaggio di Julia Elle, su internet, è da anni molto conosciuto e seguito. L’influencer, torinese oggi 34enne, ha raccontato la sua vita anche in cinque libri (il primo dei quali intitolato “Disperata & felice. Diario segreto di una mamma”). Ma ora è successo qualcosa che ha fatto infuriare il popolo social: si è scoperto che molte della cose che Julia Elle ha raccontato della sua vita non erano vere. Che mancavano alcuni elementi di peso. Apriti cielo. Il mondo del web non perdona, un’influencer che racconta bugie ai propri follower non va già a nessuno, è la cosa più sbagliata che un personaggio famoso possa fare, perchè questo fa proprio venire meno la fiducia. E così su di lei da ore piovono attacchi e accuse di falsità.

    I DUE FIGLI CRESCIUTI DA SOLA

    Ma andiamo con ordine. La donna ha sempre raccontato di aver cresciuto i primi due figli da sola, dichiarandoli entrambi come figli del suo ex, Paolo Paone. La donna ha raccontato di essere stata lasciata da lui quando la bambina era piccola. La storia era finita ma i due avevano mantenuto rapporti e collaborato anche per questioni lavorative. Chris, il secondo figlio, Julia Elle ha raccontato di averlo concepito con Paone in una notte di follia in cui i due si erano ritrovati a letto insieme, senza aver deciso di tornare coppia. E così il secondo bambino lei lo aveva cresciuto da sola, con tutte le fatiche del caso. È proprio sul personaggio di donna sola con due figli che Julia Elle ha basato gran parte del suo successo, perchè ha raccontato ironicamente la vita della mamma single, per di più con due bambini. Fino all’arrivo del nuovo amore, Riccardo, con cui ha fatto la terza figlia. Il ‘problema’ è scoppiato in questi giorni, perchè è emerso che molte delle cose raccontate dall’influencer si sono rivelate false, a partire dal fatto che Chris fosse anch’esso figlio di Paolo Paone. Non è vero niente. È figlio di un altro uomo, che “non ha voluto fare il padre del bambino”.

    COME È SCOPPIATO IL CASO

    Le prime discrepanze sono emerse dopo un’intervista fatta da Julie Elle nel programma ‘Vieni da me’ di Caterina Balivo. Ha descritto Paone come un padre assente, che non c’è mai stato per i bambini, che l’aveva lasciata con la bimba piccola e poi non era rimasto neanche dopo che lei era rimasta incinta una seconda volta, dopo appunto questa presunta notte di passione. Una versione che presentava qualche differenza rispetto alle parole utilizzate dalla donna nel suo primo libro. E ancora: proprio il suo essere un uomo ‘assente’, anche nei racconti passati della donna, gli aveva sempre attirato le critiche e le antipatie del web, dal momento che lei è tanto seguita. E così è stato di nuovo dopo questa intervista.

    LA VERITÀ DI PAOLO PAONE

    Questa volta, però, Paolo Paone si è stancato di ricevere critiche, di essere tacciato di aver abbandonato la compagna incinta. E di fronte alle ennesime critiche, ha deciso di dire a tutti (con un lungo post su Instagram) di non essere lui il padre di Chris, e ha raccontato la sua verità. Compreso il fatto che Julia Elle non gli fa vedere i bambini. La risposta di lei, clamorosa, ha complicato ancor più le cose e lasciati esterrefatti i follower. Perchè la donna, di fronte alle oarola dell’ex copmagno, ha risposto lanciandogli accuse gravissime: ha dichiarato che è sempre stato un uomo violento e che lei e la piccola Chloe sono scappate da lui dopo che lui le aveva puntato un coltello alla gola davanti alla bambina.

    LEGGI ANCHE: Al Gf Vip entrano nuovi concorrenti, ecco chi sono

    LE ACCUSE DI LEI: “UN UOMO VIOLENTO”

    Julia Elle lo ha raccontato in alcune storie su Instagram, dove figura struccata e molto seria. Sa di dover ammettere di aver raccontato cose non vere ai suoi tantissimi fan. E tenta di spiegare perchè lo ha fatto. “Il padre di Chloe purtroppo è sempre stato un uomo violento, ha fatto vivere un inferno a me e a Chloe. Dopo un’infinità di insulti, urla e minacce, una persona che lavorava con lui, che io ringrazio, mi ha dato il numero di un centro antiviolenza a cui mi sono appoggiata, in cui ho trovato persone che mi hanno davvero supportato”. Cosa? E tutto il racconto messo nei libri allora? E il buon rapporto mantenuto con l’ex? E la notte di passione da cui era nato Chris? Niente, non era vero, dice oggi Julia Elle. Spiega che nei libri non ha raccontato il passato di violenza “per tutelare i bambini” e per “non mettere nelle mani di chiunque la complessità e le fatiche che la storia di Chloe si portano dietro”.

    LEGGI ANCHE: Gf Vip, gli animalisti contro Nikita: denunciata per aver tagliato le vibrisse al gatto

    LA VERSIONE “CONCORDATA”

    Spiega di una “versione concordata” con lui, perchè “lui sapeva benissimo che quella versione era la versione all’acqua di rose”. Perchè? “Per me era un modo per tutelare i miei figli, per lui era assicurarsi che la verità non uscisse mai fuori”. Nei libri, dunque, non ci sono insulti, minacce di morte, urla. Non c’è niente. E non c’è il racconto del “giorno in cui decido di andarmene via”. E spiega: “Non decido di andarmene via perchè lui mi dice che non mi ama più. Il giorno in cui decido di andarmene via decido di farlo dopo anni in cui mi minacciava di morte urlandomi in faccia. Un giorno mi ha puntato il coltello alla gola davanti a Chloe e io ho capito che se lo avesse fatto davvero io non avrei più potuto difenderla. E ho sbagliato, perchè avrei dovuto farlo per me, tanto tempo continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    Casa, in Italia con 150mila euro si acquistano 186,7 mq

    Sono i risultati del report stilato da Reopla Roma, 5 dic. (askanews) - Negli ultimi...

    Cina, studenti inventano giacca che inganna videocamere sorveglianza

    E potrebbe essere prodotta a basso costo Roma, 5 dic. (askanews) - Un gruppo di...

    Orlando: in manifesto Pd impegno per democratizzazione economia

    Concentrazione ricchezze minaccia fiducia persone nell'equità sociale Roma, 5 dic. (askanews) - Andrea Orlando presenta...