More
    HomeLavoroDispersione scolastica, a Roma un seminario per contrastare il fenomeno

    Dispersione scolastica, a Roma un seminario per contrastare il fenomeno

    Published on

    Ultimi Articoli

    Tronchetti: crisi energetica mette a rischio democrazia europea

    Intervista a Il Sole24Ore: stiamo perdendo competitività Milano, 27 nov. (askanews) - "Se l'Europa perde...

    La moda piange Renato Balestra, lo stilista è morto a 98 anni

    ROMA – Renato Balestra è morto questa sera alle 21 nella clinica romana Mater...

    Una sede a Milano per il Centro Formazione Supereroi

    Lanciata campagna di crowdfunding Milano, 26 nov. (askanews) - Ha trovato casa in via Argelati...

    Morto il ministro degli Esteri bielorusso Makei, per Kiev è stato avvelenato

    Le condoglianze di Lukashenko e della Russia. Per leader opposizione: traditore Roma, 26 nov. (askanews)...

    ROMA – Dal 9 al 10 novembre Roma ospita il seminario nazionale ‘Non dis-perdersi. Azioni di rete per contrastare la povertà educativa’. L’evento è organizzato dall’Unità EPALE, responsabile in Italia per la gestione della piattaforma europea per l’educazione degli adulti EPALE. Nell’anno europeo della Gioventù, il seminario prende in esame il tema della dispersione scolastica e della povertà educativa nei giovani adulti mettendo al centro l’importanza delle reti territoriali, come strumento di contrasto efficace alle disuguaglianze educative, e della creatività per accendere la motivazione, come testimonia il successo dell’Educazione rap di Amir Issaa, tra le buone pratiche in programma. Il fenomeno della dispersione scolastica in Italia è molto esteso ed in controtendenza rispetto all’andamento europeo. Secondo l’ultimo rapporto Eurostat, gli ‘abbandoni scolastici precoci’ (espressione con cui si intende l’abbandono prematuro dei percorsi di istruzione e la formazione tra i 18 e i 24 anni) nell’Unione Europea sono in costante diminuzione, salvo in alcuni casi dove si registrano quote molto elevate tra cui: Romania (15%), Spagna e Italia (entrambe 13%).

    Al tema dell’abbandono scolastico si collega quello della povertà educativa ovvero l’impossibilità per un minore di avvalersi del diritto ad apprendere, a sviluppare capacità e competenze, a coltivare aspirazioni e talenti personali. Si riferisce dunque non solo alla lesione di un diritto, quello allo studio, ma alla mancanza di opportunità educative nel senso più ampio del termine, dalla fruizione di attività culturali, a quelle sportive, ricreative, sociali. La povertà educativa è prevalentemente legata a contesti sociali svantaggiati, segnati da disagio familiare, precarietà occupazionale e limitata disponibilità economica. Il territorio può avere un ruolo decisivo nel ridurre queste problematiche se crea e attiva reti, patti e alleanze educative, ovvero se mette in atto una collaborazione tra enti locali, scuole e altri soggetti della cosiddetta comunità educante.

    Il seminario Epale ‘Non dis-perdersi’ sarà l’occasione per conoscere più nei dettagli il quadro della situazione italiana, grazie al contributo di Openpolis e Inapp, conoscere iniziative in atto nel nostro Paese da reti inter-istituzionali in grado di dare risposte concrete per combattere in fenomeno, e partecipare attivamente a gruppi di lavoro su temi specifici con approfondimenti che andranno in tre direzioni: dispersione scolastica, orientamento e competenze per l’occupabilità. Saranno poi presentati i risultati dell’indagine ‘Patti educativi Territoriali e percorsi abilitanti’ condotta dal Forum Disuguaglianze Diversità.

    Tramite una poster session sarà possibile conoscere le iniziative e i progetti in corso finalizzati a contrastare abbandono scolastico e povertà educativa grazie alla collaborazione attiva con gli enti del territorio. All’interno del seminario saranno presentate buone pratiche nate in contesti territoriali diversi, compresi i progetti all’interno degli istituti penali minorili per il contrasto all’abbandono scolastico dei giovani adulti autori di reato. Tra queste spicca l’esperienza di Amir Issaa, rapper, scrittore e autore di percorsi educativi per i giovani che interverrà al seminario con una relazione sulla sua “Educazione rap” e una performance live. Un’apposita sessione offrirà infine una panoramica europea con buone prassi trasferibili nate in altri Paesi EU, con la partecipazione delle Unità EPALE di Belgio, Montenegro, Bosnia Erzegovina, Slovacchia.

    Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

    L’articolo Dispersione scolastica, a Roma un seminario per contrastare il fenomeno proviene da Ragionieri e previdenza.

    continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    Tronchetti: crisi energetica mette a rischio democrazia europea

    Intervista a Il Sole24Ore: stiamo perdendo competitività Milano, 27 nov. (askanews) - "Se l'Europa perde...

    La moda piange Renato Balestra, lo stilista è morto a 98 anni

    ROMA – Renato Balestra è morto questa sera alle 21 nella clinica romana Mater...

    Una sede a Milano per il Centro Formazione Supereroi

    Lanciata campagna di crowdfunding Milano, 26 nov. (askanews) - Ha trovato casa in via Argelati...