More
    HomeMondoIl Canada rimpatria dalla Siria quattro fra ex combattenti dell’Isis e...

    Il Canada rimpatria dalla Siria quattro fra ex combattenti dell’Isis e familiari

    Published on

    Ultimi Articoli

    Tronchetti: crisi energetica mette a rischio democrazia europea

    Intervista a Il Sole24Ore: stiamo perdendo competitività Milano, 27 nov. (askanews) - "Se l'Europa perde...

    La moda piange Renato Balestra, lo stilista è morto a 98 anni

    ROMA – Renato Balestra è morto questa sera alle 21 nella clinica romana Mater...

    Una sede a Milano per il Centro Formazione Supereroi

    Lanciata campagna di crowdfunding Milano, 26 nov. (askanews) - Ha trovato casa in via Argelati...

    Morto il ministro degli Esteri bielorusso Makei, per Kiev è stato avvelenato

    Le condoglianze di Lukashenko e della Russia. Per leader opposizione: traditore Roma, 26 nov. (askanews)...

    ROMA – Dopo una lunga campagna di ong e organizzazioni internazionali, il Canada ha rimpatriato due donne e due bambini da un campo di detenzione per ex combattenti del gruppo Stato islamico (Isis) e per i loro familiari nel nord-est della Siria. A confermare l’operazione è stato il primo ministro di Ottawa Justin Trudeau, che ha ringraziato le autorità siriane per “gli sforzi nel fornire assistenza alle persone detenute in una situazione di sicurezza estremamente difficile e in circostanze avverse”.I campi siriani dove si trovavano queste persone sono gestiti dalle Forze democratiche siriane (Sdf), braccio armato dell’amministrazione del nord-est, composta per lo più da movimenti curdi e non riconosciuta dalla comunità internazionale.

    Stando a quanto riferito dalla polizia federale canadese una delle due donne, Oumaima Chouay, 27 anni, è stata arrestata al suo arrivo all’aeroporto di Montreal sulla scorta di accuse legate al terrorismo. La giovane è stata trasferita in Canada con i due figli, rispetto ai quali non sono state divulgate notizie.

    L’altra persona rientrata nel Paese nordamericano è Kimberly Polman, moglie di un militante dell’Isis che è stata rimpatriata nell’ambito di un’operazione di “assitenza speciale”, viste le sue condizioni di salute estremamente precarie. Da mesi anche le Nazioni Unite chiedevano che la donna fosse portata fuori dalla Siria.

    NEI CAMPI DI DETENZIONE SONO 65MILA

    Al momento, stando a quanto riferiscono ong internazionali e fonti del governo degli Stati Uniti, nei due campi della Siria nord-orientale dove sono tenuti gli ex combattenti Isis e i loro familiari ci sono circa 65mila persone, 10mila nel campo di al Roj e 56mila nel campo di al Hol. Circa due terzi dei detenuti sarebbero minori, mentre circa 12mila persone sarebbero “foreign fighters” e loro familiari. Con questa formula ci si riferisce ai miliziani che non provengono dalla Siria e l’Iraq, spesso da Paesi occidentali, e che si sono uniti all’Isis durante la sua offensiva nei due Paesi, condotta fra il 2014 e il 2017.

    Diverse organizzazioni internazionali, come l’ong Save the children, hanno più volte chiesto alla comunità internazionale di facilitare i rimpatri da queste strutture, le cui condizioni sono ritenute non compatibili con il rispetto dei diritti fondamentali delle persone.

    ]]

    Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

    L’articolo Il Canada rimpatria dalla Siria quattro fra ex combattenti dell’Isis e familiari proviene da Ragionieri e previdenza.

    continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    Tronchetti: crisi energetica mette a rischio democrazia europea

    Intervista a Il Sole24Ore: stiamo perdendo competitività Milano, 27 nov. (askanews) - "Se l'Europa perde...

    La moda piange Renato Balestra, lo stilista è morto a 98 anni

    ROMA – Renato Balestra è morto questa sera alle 21 nella clinica romana Mater...

    Una sede a Milano per il Centro Formazione Supereroi

    Lanciata campagna di crowdfunding Milano, 26 nov. (askanews) - Ha trovato casa in via Argelati...