More
    HomePoliticaSpunta l’ipotesi Casini per la presidenza del Senato

    Spunta l’ipotesi Casini per la presidenza del Senato

    Published on

    Ultimi Articoli

    Pd spaccato sul manifesto, sul congresso irrompe rischio scissione

    La sinistra archivia il Lingotto, Gori: potrei lasciare Roma, 2 dic. (askanews) - Dopo due...

    Ok Ue al Piano strategico di politica agricola comune sull’Italia

    Fondi Ue per 26,6 mld e nazionali da 8,5 mld di euro per 2023-27 Bruxelles,...

    Pd, E. Schlein: percorso collettivo, non credo a rischi scissione

    Distanze emergeranno ma con Bonaccini ho un ottimo rapporto Roma, 2 dic. (askanews) - "Domenica...

    Med Dialogues: al Mediterraneo serve stabilità, pesano Ucraina e Iran

    Al forum annuale le proposte per ridare priorità strategica all'area Roma, 2 dic. (askanews) -...

    ROMA – Per la presidenza del Senato in campo l’ipotesi Pierferdinando Casini. A quanto apprende l’agenzia Dire, Giorgia Meloni sta valutando con gli alleati la possibilità di far eleggere il senatore eletto dal Pd alla presidenza di Palazzo Madama.

    Si tratta al momento di una delle ipotesi in campo, ma i contatti sono già in corso. In particolare la ‘carta’ Casini sarebbe la preferita nel caso passasse lo schema di consentire che una delle due presidenze delle Camere vada alle opposizioni, e non entri invece nello ‘spoil system’ di maggioranza. Avrebbe il pregio di consentire alla Meloni di intessere relazioni istituzionali ‘amichevoli’ con una serie di mondi decisivi per la futura premiership. Si tratta in primo luogo del mondo cattolico, ma anche dei livelli istituzionali più alti, che guarderebbero con favore la scelta del senatore dem alla seconda carica dello Stato.

    Ma l’indicazione di Casini porta in dote soprattutto una composizione equilibrata dei rapporti politici nella Camera alta, una sorta di ‘disgelo istituzionale’. L’ex leader dell’Udc è il trait d’union ideale tra centrodestra e centrosinistra. Eletto dal Pd a Bologna, a parte la lunga militanza nel centrodestra, Casini vanta ottimi rapporti con il Terzo polo, e in particolare con Matteo Renzi.

    Ed anche Salvini non sarebbe pregiudizialmente contrario. La posizione del leader leghista potrebbe però risentire dei lavori in corso per la costruzione del governo. Il via libera a Casini avverrebbe con più facilità se Salvini ottenesse risposte positive da Meloni sui dicasteri. Il 13 ottobre le Camere si insediano. Da quella data in poi ogni momento è buono per l’elezione dei presidenti di Camera e Senato.

    Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

    L’articolo Spunta l’ipotesi Casini per la presidenza del Senato proviene da Ragionieri e previdenza.

    continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    Pd spaccato sul manifesto, sul congresso irrompe rischio scissione

    La sinistra archivia il Lingotto, Gori: potrei lasciare Roma, 2 dic. (askanews) - Dopo due...

    Ok Ue al Piano strategico di politica agricola comune sull’Italia

    Fondi Ue per 26,6 mld e nazionali da 8,5 mld di euro per 2023-27 Bruxelles,...

    Pd, E. Schlein: percorso collettivo, non credo a rischi scissione

    Distanze emergeranno ma con Bonaccini ho un ottimo rapporto Roma, 2 dic. (askanews) - "Domenica...