More
    HomePoliticaI Pro Vita all’attacco: ora un ministro dell’Istruzione anti-gender e al fianco...

    I Pro Vita all’attacco: ora un ministro dell’Istruzione anti-gender e al fianco delle famiglie

    Published on

    Ultimi Articoli

    Ischia, prima ordinanza Legnini: individuati attuatori urgenze

    Coinvolti Comuni, Città metropolitana e Protezione civile Napoli, 3 dic. (askanews) - Il commissario straordinario...

    A piazza San Pietro l’albero di Natale che arriva dall’Abruzzo

    Liris dopo l'inaugurazione: "Bellissima giornata di riflessione" Pescara, 3 dic. (askanews) - "Una bellissima giornata...

    Musica, show mondiale della famiglia Bocelli il 4 dicembre su YouTube

    "A Bocelli Family Christmas", una favola e un concerto insieme Roma, 3 dic. (askanews) -...

    Ai Med 2022 Italia si candida a ruolo da “protagonista positiva”

    Meloni: atteggiamento "non predatorio". Tajani: dialogo e confronto Roma, 3 dic. (askanews) - In un...

    ROMA – “Il risultato delle elezioni di ieri è chiaro: ha vinto la coalizione di centrodestra. Ma la nostra partita comincia ora. Da oggi Meloni, Salvini, Berlusconi si riuniranno per decidere la lista dei Ministri del nuovo Governo. Dobbiamo assolutamente assicurarci che scelgano un Ministro dell’Istruzione schierato con le famiglie contro il gender nelle scuole”. È quanto fa sapere Pro Vita & Famiglia lanciando online una petizione “dal carattere urgente” per chiedere al centrodestra “di scegliere un Ministro dell’Istruzione che difenda la Libertà Educativa dei genitori!”

    LEGGI ANCHE: DIRETTA | L’Italia si sveglia a destra, Fdi supera il 26%. Pd sotto il 20%, Lega sotto il 9%. Tutti i risultati

    LA PETIZIONE ON LINE

    Nella petizione, già sul sito dell’Associazione, si chiede ai cittadini: “Firma subito questa petizione: Chiedo al prossimo ministro dell’Istruzione di difendere i diritti dei genitori e la loro libertà educativa contro ogni forma di propaganda politica e ideologica nelle scuole italiane, in particolare riguardo all’ideologia gender. Chiedo al prossimo Ministro dell’Istruzione di difendere i diritti dei genitori e la loro libertà educativa contro ogni forma di propaganda politica e ideologica nelle scuole italiane, in particolare riguardo all’ideologia gender”.

    IL SONDAGGIO DI PRO VITA

    Pro Vita & Famiglia la settimana scorsa ha presentato i risultati di un sondaggio nazionale commissionato: “Il 79% degli italiani – ricordano – vuole che sia la famiglia a scegliere come educare i figli su temi inerenti sessualità e affettività. L’81% ritiene che la scuola debba comunque preventivamente informare i genitori su eventuali attività in merito. Troppo spesso questo non avviene, ed è una prassi intollerabile che deve cessare”.

    Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

    L’articolo I Pro Vita all’attacco: ora un ministro dell’Istruzione anti-gender e al fianco delle famiglie proviene da Ragionieri e previdenza.

    continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    Ischia, prima ordinanza Legnini: individuati attuatori urgenze

    Coinvolti Comuni, Città metropolitana e Protezione civile Napoli, 3 dic. (askanews) - Il commissario straordinario...

    A piazza San Pietro l’albero di Natale che arriva dall’Abruzzo

    Liris dopo l'inaugurazione: "Bellissima giornata di riflessione" Pescara, 3 dic. (askanews) - "Una bellissima giornata...

    Musica, show mondiale della famiglia Bocelli il 4 dicembre su YouTube

    "A Bocelli Family Christmas", una favola e un concerto insieme Roma, 3 dic. (askanews) -...