More
    HomePrimo PianoDonati due campi da Padel ad Amatrice

    Donati due campi da Padel ad Amatrice

    Published on

    Ultimi Articoli

    Spazio, sonda Dart si è schiantata sull’asteroide Dimorphos

    Missione per verificare se è possibile deviare traiettoria asteroidi Roma, 27 set. (askanews)...

    Elezioni, Commissione Ue: lavoriamo con tutti i governi eletti

    Gentiloni: "E' prioritario realizzare impegni presi con il Pnrr" Bruxelles, 26 set. (askanews)...

    Fdi, day after di Meloni tra silenzio e testa già a governo

    Punta a stringere i tempi. Nodo Economia, si spera in Panetta Roma, 26...

    Mondiali, secondo successo per le azzurre: 3-0 a Porto Rico

    Vittoria non scontata per l'Italia che fatica oltre il dovuto Roma, 26 set....

    “Per rilanciare il tessuto urbano e favorire la socialità”
    Roma, 22 set. (askanews) – Non solo una moda, ma un’opportunità per rilanciare il tessuto urbano sul territorio, la ricostruzione e la voglia di aggregazione. Italian Padel ha donato due campi alla città di Amatrice, colpita dal terribile sisma del 24 agosto 2016. I numerosi cantieri che in questo momento popolano la città testimoniano la voglia e la necessità della ricostruzione. “Dobbiamo sfatare il luogo comune del padel come di un divertimento di moda. È invece – afferma Giorgio Cortellesi, sindaco di Amatrice, in un comunicato – un modo divertente e formativo per avvicinare tanti giovani allo sport. anche questa, e siamo grati per il dono dei campi, è un contributo concreto per impedire lo spopolamento delle nostre montagne”. “Come Italian Padel abbiamo aderito ad ‘Amatrice-report’ (#alzagliocchievediicantieri, #amatriceriparte) donando alla città due campi da Padel – ha commentato Claudio Galuppini, ceo di Italian Padel – Crediamo che questo sport meraviglioso, in grado di spingere a giocare anche chi normalmente non pratica attività fisica e capace di avvicinare persone con un range anagrafico che va dagli otto agli ottant’anni, possa essere di ispirazione, di aggregazione e di spinta per far ripartire il tessuto sportivo, sociale ed economico del territorio colpito dal terremoto del 24 agosto 2016. Lo abbiamo fatto anche perché crediamo che lo sport sia motore di cambiamento e portatore di valori: due aspetti che normalmente fondamentali che, per una comunità così duramente colpita, possono essere un potente motore che aiuti la ripartenza”. continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    Spazio, sonda Dart si è schiantata sull’asteroide Dimorphos

    Missione per verificare se è possibile deviare traiettoria asteroidi Roma, 27 set. (askanews)...

    Elezioni, Commissione Ue: lavoriamo con tutti i governi eletti

    Gentiloni: "E' prioritario realizzare impegni presi con il Pnrr" Bruxelles, 26 set. (askanews)...

    Fdi, day after di Meloni tra silenzio e testa già a governo

    Punta a stringere i tempi. Nodo Economia, si spera in Panetta Roma, 26...