More
    HomePoliticaBerlusconi e Salvini fanno la spalla, Meloni si prende il centrodestra

    Berlusconi e Salvini fanno la spalla, Meloni si prende il centrodestra

    Published on

    Ultimi Articoli

    Vino, un tappo di plastica riciclata per ridurre inquinamento mari

    Nomacorc Ocean di Vinventions fatto con scarti recuperati su coste Asia Milano, 3 feb. (askanews)...

    Il momento d’oro di Elodie: “Sanremo è sempre una svolta”

    Il nuovo album: "ho fatto anche pace con la me di amici" Milano, 3 feb....

    Le prime pagine dei quotidiani di Venerdì 3 Febbraio 2023

    RIPRODUZIONE RISERVATA Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare...

    Dentro Arte Fiera: tra design di recupero e maestri del Novecento

    Incontro con l'architetto Cucinella e la galleria Mazzoleni Bologna, 2 feb. (askanews) - Sostenibilità e...

    ROMA – Stavolta gli tocca fare il gruppo spalla. Come ai grandi concerti, dove il piccolo artista emergente suona prima del pezzo grosso, quello per cui si è pagato il biglietto. Prima del leader. Silvio Berlusconi in piazza del Popolo, dove il centrodestra chiude la campagna elettorale, parla per primo. Un po’ padre nobile, più antipasto. Perché la portata principale sono altri: Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

    LEGGI ANCHE: Il centrodestra unito chiude la campagna elettorale a piazza del Popolo

    I DUBBI DELLA VIGILIA: BERLUSCONI VIENE O NO?

    Per tutta la giornata di ieri la presenza di Berlusconi in piazza è stata incerta. Forse non viene, diceva qualcuno. Fa un videocollegamento. No, no, manda un filmato registrato. Quando infine alle 18.30 arriva nel retropalco con un convoglio di quattro auto scure, gli alleati tirano un sospiro di sollievo. In piazza sono ore che i militanti aspettano. Sventolano bandiere, quasi tutte di Fratelli d’Italia. Alcune di Forza Italia, poche quelle della Lega.

    LEGGI ANCHE: “Te piace ‘o presepe?”. Tra le statuine elettorali derby Meloni-Conte, Letta…

    L’APPELLO DI SILVIO: “VOTATE UN PARTITO DI CENTRODESTRA”

    L’attesa è lunga, c’è il sole e una temperatura mite. Dagli altoparlanti esce una colonna sonora ferma agli anni Settanta: Bennato, Battisti, i Ricchi e Poveri. Berlusconi viene introdotto sul palco da parole lusinghiere, parla un quarto d’ora e finisce invitando a votare “per un partito del centrodestra. Viva Giorgia, viva Matteo, viva Forza Italia”.

    ECCO LUPI, POI SALVINI. INFINE ARRIVA MELONI

    Tocca poi a Maurizio Lupi, leader di Noi con l’Italia e dopo a Matteo Salvini, che chiede di votare per la Lega. A chiudere è la padrona di casa, Giorgia Meloni: la star della giornata. “Una donna, una madre”, dice Pino Insegno con la sua voce da film epico. La nuova geografia del centrodestra è tutta qui, nei numeri e nella scaletta del comizio. Forte dei sondaggi, Meloni è la leader della coalizione. Berlusconi e Salvini sono le spalle, il contorno. Ora tocca a lei.

    Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

    L’articolo Berlusconi e Salvini fanno la spalla, Meloni si prende il centrodestra proviene da Ragionieri e previdenza.

    continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    Vino, un tappo di plastica riciclata per ridurre inquinamento mari

    Nomacorc Ocean di Vinventions fatto con scarti recuperati su coste Asia Milano, 3 feb. (askanews)...

    Il momento d’oro di Elodie: “Sanremo è sempre una svolta”

    Il nuovo album: "ho fatto anche pace con la me di amici" Milano, 3 feb....

    Le prime pagine dei quotidiani di Venerdì 3 Febbraio 2023

    RIPRODUZIONE RISERVATA Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare...