More
    HomePrimo PianoManca anidride carbonica: Sanpellegrino ferma per 2 giorni la produzione

    Manca anidride carbonica: Sanpellegrino ferma per 2 giorni la produzione

    Published on

    Ultimi Articoli

    Esselunga apre a Roma in centro a via Tomacelli

    Un nuovo negozio laesse Roma, 5 ott. (askanews) - Il 6 ottobre apre...

    Turi: Commercialisti determinanti competitività aziende agricole

    Presidente Odcec Napoli al forum su regimi fiscali per agricoltura Milano, 5 ott....

    Coviello (Cnr-Iriss): Oltre 5 milioni di persone vivono in zone ad altissimo rischio sismico e idrogeologico

    Domani alle 11 confronto con Adriano Giannola, Massimo Clemente e Giuseppe De Natale per...

    A Torino il primo Festival del Metaverso in Italia

    11 ottobre al Duomo delle OGR Torino i massimi attori del settore Roma,...

    15 e 16 settembre stop sede Ruspino. L’azienda: diversificheremo forniture
    Milano, 16 set. (askanews) – I cali nella fornitura di anidride carbonica hanno costretto a fermare anche la produzione di acqua S.Pellegrino. Per due giorni, 15 e 16 settembre, infatti lo stabilimento di Ruspino, nella Bergamasca, dove avviene l’imbottigliamento della celebre acqua, oggi in mano alla multinazionale svizzera Nestlè, è stato costretto a fermarsi. “In merito ai problemi rilevati dalle aziende del settore delle bevande dovuti alla scarsità di CO2 – fa sapere l’azienda della Val Brembana, dopo le anticipazioni sulla stampa locale – il gruppo Sanpellegrino comunica che, a causa del persistere dei cali nella fornitura di anidride carbonica, questa settimana si è reso necessario un fermo produttivo di due giorni nello stabilimento di Ruspino dove viene imbottigliata l’acqua S.Pellegrino”. Per ovviare al problema l’azienda continuerà a diversificare le le fonti di approvvigionamento: “Nonostante il generalizzato problema di carenza delle materie prime che coinvolge tutti i settori e il protrarsi della situazione di estrema difficoltà dei produttori di CO2, l’azienda – spiega – continua a ricercare nuove linee di approvvigionamento con l’obiettivo di ritornare il prima possibile al normale flusso di produzione”. I primi problemi di approvvigionamento della Co2, con cui viene addizionata anche l’acqua minerale Sanpellegrino che nasce dalle sorgenti in Val Brembana, nell’area di San Pellegrino Terme (in provincia di Bergamo), si sono registrati questa estate e hanno riguardato anche altri produttori come la piemontese Sant’Anna, primo produttore europeo di acque oligominerali, che due mesi fa aveva fermato le linee di produzione dell’acqua gassata e delle bevande frizzanti proprio per la carenza di Co2. continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    Esselunga apre a Roma in centro a via Tomacelli

    Un nuovo negozio laesse Roma, 5 ott. (askanews) - Il 6 ottobre apre...

    Turi: Commercialisti determinanti competitività aziende agricole

    Presidente Odcec Napoli al forum su regimi fiscali per agricoltura Milano, 5 ott....

    Coviello (Cnr-Iriss): Oltre 5 milioni di persone vivono in zone ad altissimo rischio sismico e idrogeologico

    Domani alle 11 confronto con Adriano Giannola, Massimo Clemente e Giuseppe De Natale per...