More
    HomePrimo PianoGiappone, NHK si scusa per aver chiamato "treno" un treno

    Giappone, NHK si scusa per aver chiamato “treno” un treno

    Published on

    Ultimi Articoli

    Mondo di mezzo, in serata sentenza definitiva su Carminati e Buzzi

    Giudici della Cassazione in camera di consiglio Roma, 29 set. (askanews) - È...

    Giappone: forse due i missili nordcoreani lanciati anche oggi

    Tokyo verifica se siano ammarati in Zona economica speciale Roma, 29 set. (askanews)...

    Turismo LGBTQ+, convention mondiale a Milano dal 26 al 29 ottobre

    IGLTA Global Convention: eventi glamour, formazione e sessioni B2B Milano, 29 set. (askanews)...

    Istituita la Commissione Sportiva dell’Aci Napoli

    Tra le novità, un sito web interamente dedicato allo sport automobilistico regionale Promuovere e sviluppare lo...

    Il variegato mondo dei “densha-otaku”, i fanatici delle ferrovie
    Roma, 14 set. (askanews) – Capita di sbagliare, anche a un network televisivo che fa dell’accuratezza un suo punto di orgoglio come la televisione pubblica giapponese NHK. Ma quando l’errore è chiamare “treno” un “treno, scusarsene forse è un po’ eccessivo. Solo che il Giappone è un paese dove gli appassionati delle ferrovie sono tanti e particolarmente tignosi, quindi anche il modo di definire un treno è questione di non poco conto. E così la tv pubblica ha dovuto rispondere alle critiche chiedendo scusa. La NHK di Fukushima ha pensato bene di celebrare la rinascita di una linea ferroviaria ferma dal 2011, dopo un decennio di lavori, con un tweet: “Riapre la linea Linea Tadami: effettuato il primo viaggio di test. Che emozione rivedere un treno percorrere questa sezione della linea, che è stata chiusa per 11 anni!” Il tweet era po’ retorico, magari, ma apparentemente innocuo. Ma non l’hanno pensata così i tanti internauti che hanno rimbeccato e preteso le scuse della rete pubblica, la quale non ha potuto far altro che accondiscendere. In un secondo tweet ha scritto: “In un tweet di ieri abbiamo erroneamente definito ‘treno’ quello che dovevamo definire ‘treno’. Ce ne scusiamo”. Sembra un nonsense, ma non lo è se pensiamo alla lingua giapponese e all’affascinante mondo dei caratteri cinesi in cui viene trascritta. A chiunque la studi dalle primissime lezioni viene insegnato che in giapponese la parola treno di traduce “densha”, composta dalla parola “-sha” che indica la carrozza e “den-” che vuol dire “elettricità”. Carrozza elettrica, insomma. Peccato che il treno di cui si parlava sia tutt’altro che elettrico: è diesel. E, in questo caso, la parola da utilizzare e “ressha”, che più o meno vuol dire: “fila di carrozze”. La piccola vicenda evidenzia un mondo delle subculture giapponesi che è particolarmente vitale: quello dei “densha otaku”, cioè dei fanatici dei treni. Sono migliaia e agguerriti. Ci sono librerie e, nelle grandi catene di libri, intere sezioni dedicate ai treni, alle foto delle principali linee. Sulle piattaforme web sono cliccatissimi i video che mostrano i percorsi ferroviari. E, sul fronte della musica, da sempre gli album che contengono i caratteristici jingle delle diverse stazioni ferroviare e metropolitane vanno a ruba. Anche il variegato mondo dei densha-otaku, poi, è suddiviso in tante sottocategorie: dai tori-tetsu (cioè coloro che fotografano i treni) ai nori-tetsu (quelli che viaggiano per provare le diverse linee ferroviare), fino ad arrivare agli ekiben-tetsu (specializzati nell’assaggio dei caratteristici bento delle diverse ferrovie). continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    Mondo di mezzo, in serata sentenza definitiva su Carminati e Buzzi

    Giudici della Cassazione in camera di consiglio Roma, 29 set. (askanews) - È...

    Giappone: forse due i missili nordcoreani lanciati anche oggi

    Tokyo verifica se siano ammarati in Zona economica speciale Roma, 29 set. (askanews)...

    Turismo LGBTQ+, convention mondiale a Milano dal 26 al 29 ottobre

    IGLTA Global Convention: eventi glamour, formazione e sessioni B2B Milano, 29 set. (askanews)...