More
    HomePrimo PianoEnergia, Regioni: surplus gettito per abbassare costo bollette

    Energia, Regioni: surplus gettito per abbassare costo bollette

    Published on

    Ultimi Articoli

    La pera nobile dell’Emilia Romagna è un nuovo Presidio Slow Food

    Prodotta tra Parma e Piacenza. Prime tracce sono della metà del '400 Milano,...

    Tra arte e poesia, monologo sulla libertà di ivan a San Lorenzo

    L'artista Ivan Tresoldi il 6 ottobre al Pastificio Cerere a Roma Roma, 5...

    Granarolo e CGBI uniti nel segno dell’economia circolare

    Per produrre energia pulita e fertilizzanti da sottoprodotti agricoli Roma, 5 ott. (askanews)...

    Grande successo per lo stand up comedian Luca Ravenna

    Molte date già sold out del Tour europeo 568 - Erasmus edition Milano,...

    In un documento le proposte della Conferenza delle Regioni
    Roma, 14 set. (askanews) – “L’emergenza energetica che sta vivendo il Paese è senza precedenti e sta mettendo in seria difficoltà l’intero tessuto produttivo. Per questo occorre far fronte alle esigenze di aziende e famiglie con un’azione condivisa Governo-Regioni, partendo da un intervento urgente per destinare tutto il surplus derivante dal gettito all’abbattimento del costo delle bollette già emesse”. Lo hanno sottolineato il vicepresidente della Marche, Mirco Carloni (coordinatore della Commissione Sviluppo Economico della Conferenza delle Regioni) e Anita Pili, assessore della Regione Sardegna (coordinatrice della materia energia nell’ambito della Commissione Ambiente, energia e sostenibilità della Conferenza delle Regioni). “La Conferenza delle Regioni ha approvato oggi un documento di proposte – predisposto dalla Commissione Sviluppo Economico e dalla Commissione Ambiente, Energia e Sostenibilità – che si articola lungo due direttrici, una emergenziale da concretizzare urgentemente, l’altra prevede invece interventi di medio-lungo periodo. Proposte che riguardano – hanno spiegato Carloni e Pili – la liquidità e il credito d’imposta, l’incentivazione e la facilitazione verso le fonti di energia rinnovabile, il tetto al prezzo del gas, la rateizzazione delle bollette. Le Regioni sono disponibili – hanno concluso i due coordinatori – ad un confronto immediato sui temi proposti per la tenuta dell’industria italiana che resta tra le più competitive del mondo ma che oggi è a forte rischio a causa della preponderante dipendenza dal gas per l’approvvigionamento energetico”. continua a leggere sul sito di riferimento

    Radio Kiss Kiss Radio Kiss Kiss
    Country: Italy
    Radio Monte Carlo Radio Monte Carlo
    Country: Italy
    Radio Rai 1 Radio Rai 1
    Country: Italy
    Radio Rai 2 Radio Rai 2
    Country: Italy
    Radio Rai 3 Radio Rai 3
    Country: Italy
    RDS RDS
    Country: Italy
    RTL RTL
    Country: Italy

    Altri Articoli

    La pera nobile dell’Emilia Romagna è un nuovo Presidio Slow Food

    Prodotta tra Parma e Piacenza. Prime tracce sono della metà del '400 Milano,...

    Tra arte e poesia, monologo sulla libertà di ivan a San Lorenzo

    L'artista Ivan Tresoldi il 6 ottobre al Pastificio Cerere a Roma Roma, 5...

    Granarolo e CGBI uniti nel segno dell’economia circolare

    Per produrre energia pulita e fertilizzanti da sottoprodotti agricoli Roma, 5 ott. (askanews)...