ROMA – “L’Unione europea ha dato la sua parola e l’ha mantenuta”. Così oggi Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, che ha ricordato: “Il nostro obiettivo era di proteggere il 70% degli adulti nell’Unione europea con almeno una vaccinazione a luglio”.

Von der Leyen ha precisato inoltre che “il 57% degli adulti ha già la protezione completa della doppia vaccinazione” e ha annunciato che “queste cifre pongono l’Europa tra i leader mondiali”. Secondo von der Leyen, “il processo di recupero ha avuto molto successo ma è necessario continuare lo sforzo”, anche alla luce del fatto che “la variante delta è molto pericolosa”.

Di qui l’invito della presidente della Commissione a vaccinarsi “per la propria salute e per proteggere gli altri”. von der Leyen ha concluso: “L’Unione Europea continuerà a fornire volumi sufficienti di vaccino”.
]]

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it>

L’articolo Vaccino, Von der Leyen: “Ue di parola, almeno una dose al 70% degli adulti” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

fonte notizia:: https://www.ragionierieprevidenza.it/?p=34667