VENEZIA (ITALPRESS) Due trasporti eccezionali fluviali effettuati in questi giorni attraverso l’idrovia Mantova-Venezia hanno confermato le notevoli potenzialità delle vie di navigazione interne che garantiscono al territorio veneto una valida ed estremamente utile alternativa ai percorsi stradali. Due grandi reattori in acciaio sono stati trasportati su altrettante chiatte partite da Mantova: prima hanno percorso l’idrovia Fissero-Tartaro-Canalbianco (circa 120 km) attraversando 6 conche di navigazione (conca di Valdaro, conca di Trevenzuolo, conca di Torretta Veneta, conca di Canda, conca di Bussari, conca di Baricetta), successivamente l’idrovia Po-Brondolo (20 km), attraversando le conche di navigazione di Cavanella d’Adige destra e sinistra e Brondolo,

Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Trasporti, due mega reattori in viaggio sulle idrovie venete proviene da Notiziedi.

fonte notizia:: https://notiziedi.it/trasporti-due-mega-reattori-in-viaggio-sulle-idrovie-venete/