SI LAVORA A UN INCONTRO TRA PUTIN E ZELENSKY
Potrebbe essere annunciata a breve la data del possibile colloquio tra il leader Russo Putin e quello Ucraino Zelensky. A riferirlo è il grande protagonista delle mediazioni di queste ore, il turco Tayyip Erdogan secondo il quale “è tempo che i due leader si parlino per risolvere l’impasse legata allo status di Donbass e Crimea”. Intanto, proseguono i bombardamenti russi. Nelle ultime ore e’ stato colpito il reparto di Oncologia dell’ospedale di Chernihiv. “Alcuni proiettili hanno colpito direttamente l’ospedale regionale e uno degli edifici dell’ospedale, che ospita l’unità oncologica, è stato completamente distrutto. Tre persone hanno riportato gravi ferite”, ha riferito il sindaco. Gli ucraini hanno compiuto un raid in territorio russo, scatenando le proteste del Cremlino.
L’ALLARME DI BANKITALIA SULLE TRUFFE LEGATE AL COVID
Truffe nella fornitura di strumenti e dispositivi sanitari; anomalie sui bonus per combattere la crisi innescata dalla pandemia, ma anche abusi sui finanziamenti pubblici. L’Unità di informazione finanziaria della Banca d’Italia negli ultimi due anni ha segnalato oltre 7.500 operazioni sospette legate al Covid. I casi a rischio riciclaggio ammontano a un valore di 13 miliardi tra il 2020 e il 2021. Nell’ultimo trimestre dello scorso anno sono aumentate le segnalazioni originate da utilizzi illeciti delle detrazioni fiscali riconosciute dai decreti varati dal governo nel corso dell’emergenza. Un fenomeno che è risultato particolarmente rilevante anche per gli elevati importi coinvolti.
TAGLIO DRASTICO DELLE SPESE PER TURISMO E CULTURA
Gli effetti della guerra tra Russia e Ucraina e il caro energia si stanno facendo sentire sull’economia reale. Secondo un sondaggio di Confcommercio, tra i primi consumi tagliati dagli italiani ci sono la ristorazione, le vacanze e la cultura, in cui almeno il 60% degli intervistati dichiara di avere già modificato le proprie abitudini di acquisto. Il primo dato allarmante per i commercianti si registra per Pasqua, con quasi 8 milioni di italiani intenzionati a partire, di cui solo 4 milioni hanno già concretamente programmato le vacanze. Il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, sottolinea che “le famiglie italiane hanno già ridotto drasticamente i consumi per turismo e cultura a causa della pandemia. E proprio turismo e cultura risentiranno di più degli effetti del conflitto in Ucraina e del caro energia”. Sangalli chiede al governo l’aumento dei fondi emergenziali e la proroga delle moratorie bancarie e fiscali.
BOTTA E RISPOSTA TRA SANTORO E LETTA
Botta e risposta tra Enrico Letta e il giornalista Michele Santoro. Il segretario dem fa appello alla ‘Resistenza’ per sostenere la scelta di inviare armi all’Ucraina aiutandola nel conflitto contro la Russia. Letta richiama l’ex conduttore di Anno Zero, che a sua volta in un’altra lettera si era definito ‘sgomento’ per “gli attacchi che il Pd rivolge alle poche voci dissonanti, che osano sollevare qualche interrogativo sulla guerra. Secondo il segretario, infine, “se per il popolo ucraino oggi oppresso c’è anche solo una possibilità di negoziato, lo si deve a un atto di resistenza fiera e senza compromesso”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Tg Politico Parlamentare, edizione dell’1 aprile 2022 proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

fonte notizia:: https://www.ragionierieprevidenza.it/?p=61306