LAMORGESE: NESSUNA STRATEGIA DELLA TENSIONE
L’assalto alla sede della Cgil e gli scontri di piazza a Roma hanno rappresentato una situazione “senza precedenti”, uno “sfregio alla democrazia”. La ministra dell’interno Luciana Lamorgese in aula alla Camera ha respinto l’accusa nei confronti delle forze dell’ordine, che secondo alcune interpretazioni il 9 ottobre scorso sarebbero state al servizio di una nuova strategia della tensione. “Non sono al servizio di oscuri fini politici”, ha replicato Lamorgese, ricordando anche i 41 feriti registrati in quell’occasione tra le forze di polizia. Non sono mancate le proteste, provenienti dai banchi di Fdi. Lamorgese ha spiegato che il 9 ottobre c’erano in piazza molti piu’ manifestanti di quelli attesi, tre volte tanto. La ministra ha aggiunto che siamo attesi da un “periodo ancora molto impegnativo che peraltro vedra’ a fine ottobre lo svolgimento del G20”.
MANOVRA DA 23 MLD, TAGLIO DELLE TASSE DA 8 MLD
Il governo da’ il via libera al Documento programmatico di bilancio, che contiene le linee guida della manovra economica. A seguire verranno approvate le norme con le misure vere e proprie della legge di bilancio. E’ questa la tabella di marcia dell’esecutivo, dopo la cabina di regia con il ministro dell’Economia Daniele Franco e i capi delegazione di M5s, Pd, Lega, Fi, Iv, Leu. Otto miliardi dovrebbero essere stanziati per il taglio delle tasse. Alcuni rappresentanti dei partiti di maggioranza hanno chiesto uno stanziamento maggiore per ridurre il cuneo fiscale. Si va verso una legge di bilancio da 23 miliardi, risorse corrispondenti all’1,2% del Pil. Domani il premier Mario Draghi riferisce in Parlamento sul consiglio europeo del 21 e 22 ottobre. La manovra dovrebbe essere esaminata nel consiglio dei ministri del fine settimana.
MIGRANTI, I DATI DEL VIMINALE SUGLI SBARCHI
Sono finora 50.540 i migranti sbarcati sulle coste italiane da inizio anno. Nel 2020 nello stesso periodo furono poco piu’ di 26mila, mentre nel 2019 furono 9.148. Il dato è stato diffuso dal ministero degli Interni, con dati aggiornati a questa mattina. Il 28% dei migranti e’ tunisino. Gli altri provengono da vari paesi, in gran parte da Bangladesh, Egitto e Iran. Tanti – piu’ di settemila – i minori stranieri non accompagnati ad aver raggiunto il nostro Paese via mare. In tutto il 2020 erano stati meno di 5mila.
AFGHANISTAN, DRAGHI SENTE PUTIN IN VISTA DEL G20
Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha avuto oggi una conversazione telefonica con il presidente russo Vladimir Putin. Gli ultimi sviluppi della crisi afghana, i lavori preparatori del prossimo Vertice G20 e le relazioni bilaterali sono stati i temi al centro del confronto. Il Vertice dei Capi di Stato e di Governo dei Paesi appartenenti al G20 si terrà a Roma dal 30 al 31 ottobre. La Russia terrà oggi e domani due differenti iniziative a cui parteciperà per la prima volta una delegazione talebana. Per il Cremlino, il timore maggiore è legato al terrorismo e al narcotraffico. Putin ha lanciato l’allarme sulla presenza di circa duemila miliziani dell’Isis nel Nord dell’Afghanistan.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Tg Politico Parlamentare, edizione del 19 ottobre 2021 proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

fonte notizia:: https://www.ragionierieprevidenza.it/?p=41042