REGGIO CALABRIA – “Occorre staccare dalla richiesta identitaria il ponte sullo Stretto di Messina o della Sicilia o Calabria e che diventi lo Stretto d’Europa. Ogni cittadino europeo, sia esso polacco, olandese, lituano, qui si deve sentire a casa propria”. Così il presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Sprilì, intervenendo oggi a Villa San Giovanni (Reggio Calabria) all’iniziativa ‘Progetti per il Sud e Ponte sullo Stretto’, promosso da Forza Italia e coordinata dal senatore Marco Siclari.

“Qui dove da sempre le genti sono passate, trasportando merci, su questo mare e su questi luoghi che è Europa – ha aggiunto Spirlì – parte la nuova storia del continente europeo. Perché da qui passano quelli che entrano in Europa”. “Sono convinto – ha concluso – che questi incontri porteranno il sogno, nel mondo pratico dei progetti, perché occorre entrare nelle concretezza. Non è una necessità locale, è un dovere europeo e dell’Italia”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Ponte sullo Stretto, Spirlì: “Assuma identità europea” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

fonte notizia:: https://www.ragionierieprevidenza.it/?p=26588