ROMA – La camera ardente di Monica Vitti sarà aperta in Campidoglio presso la Sala della Protomoteca venerdì 4 febbraio dalle ore 10 alle ore 18 e sabato 5 febbraio dalle 10 alle 13. Lo scrive in una nota il Comune di Roma.

LEGGI ANCHE: Addio a Monica Vitti, la diva del cinema italiano aveva 90 anni

AULA CAMPIDOGLIO CHIEDE DI INTITOLARE STRADA O LUOGO A MONICA VITTI

L’aula dell’Assemblea Capitolina ha intanto approvato una mozione, presentata dalla consigliera di Fdi, Lavinia Mennuni, che chiede di “intitolare a Monica Vitti una strada di Roma, un luogo simbolico, la Casa del Cinema o un monumento”. “Donna straordinaria, bellissima e simpatica- l’ha definita Mennuni- che insieme ad Anna Magnani rappresenta un grande volto popolare e un volto iconico della romanità, insieme ad Alberto Sordi”. Anche la maggioranza ha votato a favore. “Era la migliore di sempre- ha aggiunto Valeria Baglio, capogruppo del Pd- Ci associamo a votare anche noi questa mozione”. L’aula, prima di approvare la mozione all’unanimità, ha anche osservato un minuto di silenzio per ricordare l’attrice scomparsa ieri.

LA PROGRAMMAZIONE SPECIALE RAI IN SUO RICORDO

Rai Cultura ricorda Monica Vitti, simbolo della storia del cinema italiano e grande protagonista della tv, con una programmazione dedicata su Rai Storia. Giovedì 3 febbraio alle 18.45 andranno in onda il doc in prima visione “Monica Vitti. Che cos’è un’attrice”, per la regia di Caterina Intelisano, e “Monica Vitti in Tv”, tratto da “Monica Vitti, sono un’attrice” di Nicoletta Leggeri e di M. Cristina Pilli e Viviana Pregadio.

Il primo filmato ripercorre la carriera dell’attrice attraverso interviste e immagini di repertorio di sue apparizioni in trasmissioni come “Studio Uno”, “Serata d’onore”, “Milleluci”, “Canzonissima”, ed è arricchito dalle immagini dal backstage di film come “La ragazza con la pistola”, “Deserto rosso” e da spezzoni di pellicole come “La notte”, “Qui comincia l’avventura”, “Dramma della gelosia”, “La Tosca”, fino a “Flirt”, uno dei suoi ultimi lavori.

Nel secondo, “Monica Vitti in Tv”, si ripercorrono le sue esibizioni da “Serata d’onore” del 1993 a “Teatro 10” del 1972 con Alberto Lupo, da “Studio Uno” del 1966 a “Canzonissima” del 1970 con Corrado, fino alla premiazione con il Leone D’Oro.

Sempre oggi, giovedì 3 febbraio, su Rai3 alle 21.20 andrà in onda il film ‘’Dramma della gelosia – tutti i particolari in cronaca”, regia di Ettore Scola, che vide accanto a Monica Vitti Marcello Mastroianni e Giancarlo Giannini. Su Rai Movie, alle 23.20 verrà proposto il capolavoro di Michelangelo Antonioni “La Notte” – Orso d’Oro e David di Donatello 1961 – con Marcello Mastroianni, Jeanne Moreau, Monica Vitti.

RaiPlay rende omaggio alla grande Monica Vitti, con una collezione dal titolo ‘Ciao Monica’. Una ricca offerta per ritrovare le migliori interpretazioni di un’icona del cinema italiano, dotata di grande verve e di una voce inimitabile. Un’attrice molto amata dai grandi registi che l’hanno diretta, da Antonioni a Monicelli a Scola, e la partner ideale dei mostri sacri della commedia all’italiana, da Sordi a Gassman a Mastroianni. Tra i film più importanti troviamo “Amori miei”, “Dramma della Gelosia”, “La Notte”. Imperdibile il documentario “Vitti d’Arte, Vitti d’Amore”, che ne ripercorre l’ascesa artistica tra cinema e la TV, dove è stata ospite in diversi programmi.

Sabato 5 febbraio su Rai Cultura alle 21.10 sarà, invece, proposto il film “Tosca”, in replica lunedì 7 febbraio alle 9.30 e venerdì 12 marzo alle 17.00. La pellicola, liberamente tratta dall’omonimo dramma di Victorien Sardou rivisto in chiave ironico-grottesca e in forma di commedia musicale, è scritto e diretto da Luigi Magni, con musiche di Armando Trovajoli e testi delle canzoni dello stesso regista. A fianco di Monica Vitti – Tosca recita Gigi Proietti nei panni di Mario Cavaradossi.

CSC E CASA DEL CINEMA RENDONO OMAGGIO A MONICA VITTI

Anche la Casa del Cinema e CSC – Cineteca Nazionale renderanno omaggio a Monica Vitti con una programmazione speciale e lei dedicata nella settimana in cui Roma dice addio alla sua grande figlia, icona irripetibile del cinema italiano. Sabato 5 e domenica 6 febbraio la Sala Deluxe di Casa del Cinema sarà interamente dedicata all’arte di Monica. L’omaggio prenderà il via sabato 5 febbraio alle ore 18 con l’intenso ritratto documentario Vitti d’arte, Vitti d’amore, presentato dal regista Fabrizio Corallo all’ultima edizione della Festa del Cinema.

Seguiranno alcuni tra i tantissimi capolavori dell’attrice come ‘Dramma della gelosia’ (tutti i particolari in cronaca) di Ettore Scola (5 febbraio, ore 20.30), l’indimenticabile ‘La Tosca’ di Luigi Magni (6 febbraio, ore 17), fino a ‘Deserto rosso’ di Michelangelo Antonioni (6 febbraio, ore 19.30), nella versione restaurata da CSC – Cineteca Nazionale e Istituto Luce – Cinecittà in collaborazione con RTI-Mediaset.

Accesso consentito con Green Pass rafforzato, documento di identità e mascherine ffp2. L’ingresso è gratuito e subordinato a registrazione da effettuare presso la portineria a partire da un’ora prima dell’inizio, fino ad esaurimento dei posti disponibili. L’evento è promosso da Roma Culture.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Monica Vitti, il 4 e 5 febbraio la camera ardente in Campidoglio proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

fonte notizia:: https://www.ragionierieprevidenza.it/?p=49314