ROMA – “La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome chiede al Governo di rimodulare i limiti alla partecipazione del pubblico agli spettacoli dal vivo”, lo dichiara al termine della riunione odierna il Presidente Massimiliano Fedriga.

“Alla luce del successo della campagna vaccinale e con la diffusione delle certificazioni verdi – spiega Fedriga – riteniamo possibile, anche sulla base delle valutazioni della Commissione Cultura della Conferenza delle Regioni, coordinata dall’Assessore delle Regione Liguria, Ilaria Cavo, superare gli attuali limiti di distanziamento ed arrivare a fissare dal mese di ottobre un limite di capienza all’80% nei luoghi destinati allo spettacolo dal vivo. L’obiettivo è quello di arrivare in un breve arco temporale – se la curva epidemica darà indicazioni positive – ad una capienza al 100%. Le istituzioni di Governo, nazionali regionali e locali, hanno il dovere di fare scelte responsabili- conclude Fedriga- per ridare ossigeno a categorie di lavoratori e settori economici come quelli legati alle attività di spettacolo che hanno pagato un prezzo altissimo all’emergenza Covid-19”.

LEGGI ANCHE: Bonaccini: “Giusto estendere il green pass, ma che errori con le discoteche”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Le Regioni chiedono al governo di aumentare la capienza dei locali per spettacoli all’80% proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

fonte notizia:: https://www.ragionierieprevidenza.it/?p=38388