PALERMO – Quella appena trascorsa è stata una notte di fuoco e di paura a Polizzi Generosa, sulle Madonie, in provincia di Palermo. L’incendio divampato alle 13 di ieri ha circondato il centro abitato, che sorge su una rupe, e nella notte 150 persone sono state costrette a lasciare le proprie abitazioni per precauzione e sono potute rientrare soltanto all’alba. “La situazione ora è sotto controllo e sono in corso le bonifiche – racconta alla Dire il sindaco di Polizzi generosa, Gandolfo Librizzi – ma fino alle 6 di oggi è stato un delirio. Il paese era accerchiato dalle fiamme, abbiamo vissuto momenti molto difficili”. Per Librizzi la via maestra da seguire per evitare in futuro nuovi incendi di queste proporzioni è la prevenzione: “Bisogna cambiare paradigma passando dalla logica dell’emergenza a quella della prevenzione dotando i Comuni delle risorse necessarie”.

CANADAIR IN VOLO A LINGUAGLOSSA

Elicotteri e Canadair in volo sul cielo di Linguaglossa, piccolo centro sul versante nord-est dell’Etna, per spegnere un incendio che sta devastando la vegetazione da ieri sera. Sul posto i vigili del fuoco, il Corpo forestale della Regione Siciliana e diverse squadre di volontari provenienti da altre parti della Sicilia. Continuano, intanto, gli incendi anche nella zona delle Madonie, devastata dalle fiamme degli ultimi giorni. I roghi nella scorsa notte hanno interessato Polizzi Generosa, Geraci Siculo, Petralia Sottana e Soprana.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo La Sicilia brucia ancora, notte di paura sulle Madonie: 150 persone evacuate proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

fonte notizia:: https://www.ragionierieprevidenza.it/?p=35619