REGGIO CALABRIA – “Sono particolarmente felice perché Jole Santelli ha voluto fortemente questa aula bunker. Questa ora è la casa della giustizia”. Così il presidente facente funzioni della Regione Calabria Nino Spirlì, in occasione dell’inaugurazione, oggi, dell’aula bunker di Lamezia Terme. Presenti il presidente della Corte d’Appello di Catanzaro Domenico Introcaso, il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, il procuratore generale Beniamino Calabrese e il direttore generale del ministero della Giustizia, Massimo Orlando. “Il procuratore Gratteri e il presidente Introcaso – ha detto Spirlì – ci hanno onorato di far parte di questa famiglia. Grazie al ministero della Giustizia, la presidente Santelli ha dato la stura a questa collaborazione, consegnando l’aula bunker. E oggi noi consegneremo l’edificio di fronte, dove saranno sistemati gli archivi. La Regione Calabria, in questo momento, intende dare un segno preciso al territorio. Noi siamo per la giustizia, siamo per la legalità e non avremmo potuto mai rimanere fuori da questo progetto, anzi continueremo nel nostro affiancamento. Siamo molto orgogliosi di quello che sta accadendo. La Regione – ha aggiunto – ha scelto finalmente e definitivamente la legalità, e questa è una cosa molto importante”.”Auguro buon lavoro a tutti gli operatori della giustizia e, sicuramente – ha concluso il presidente – faremo in modo che in questi luoghi ci possano essere maggiori comodità per tutti. Ci impegneremo a garantire ulteriori servizi e affinché chiunque venga qui a lavorare per la giustizia abbia la possibilità di non sentirsi isolato”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Inaugurata l’aula bunker di Lamezia Terme, Spirlì: “Sarà la casa della giustizia” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

fonte notizia:: https://www.ragionierieprevidenza.it/?p=28819