PALERMO – Una festa abusiva con oltre trecento partecipanti è stata interrotta dai carabinieri in una villa privata con piscina sull’isola di Pantelleria, in contrada Margana. A insospettire i militari, impegnati in un servizio di perlustrazione notturno, è stata la lunga fila di auto parcheggiate all’interno dell’aeroporto di Pantelleria e il gran numero di persone che, dopo avere sistemato l’auto, si dirigevano verso l’abitazione nei pressi dello scalo.Giunti davanti alla villa i carabinieri hanno sentito la musica ad alto volume scoprendo all’interno due persone che regolavano l’afflusso, i partecipanti alla festa che ballavano, una consolle con dj e un bar con tanto di superalcolici: il tutto senza il minimo rispetto delle norme anti-Covid. Il dj, 34enne nato a Roma ma residente a Milano, ha dichiarato di essere l’organizzatore della festa e di avere preso in affitto la villa per organizzare la serata.L’uomo è stato denunciato per disturbo del riposo e apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo. Per lui anche una sanzione per violazione delle norme anti-Covid. L’attrezzatura è stata sequestrata.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Festa in villa a Pantelleria con 300 persone, una denuncia proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

fonte notizia:: https://www.ragionierieprevidenza.it/?p=35477